Home Personaggi Angelo Vassallo Il Sindaco Pescatore, la sua lotta contro la camorra

Angelo Vassallo Il Sindaco Pescatore, la sua lotta contro la camorra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
CONDIVIDI

‘Il sindaco pescatore’, film in onda questa sera su Rai Uno, racconta la storia di Angelo Vassallo, il sindaco assassinato.

angelo vassallo il sindaco pescatore

‘Il sindaco pescatore’. Questo il titolo del film che andrà in onda oggi su Rai Uno’ e che vedrà come protagonista il famoso attore Sergio Castellito. La pellicola narra e racconta la storia del sindaco Angelo Vassallo. Sono passati ormai dieci anni da quando quest’ultimo è stato assassinato in un attentato su cui ancora ci sono ancora molti dubbi. La sua storia e tutto quello che ha fatto però non è certo stato dimenticato.

LEGGI ANCHE -> Luigi Impastato marito Felicia Impastato: la vicinanza con la mafia

Angelo Vassallo ‘Il Sindaco Pescatore’, ecco la sua storia

L’uomo era stato eletto sindaco di Pollica, paese in provincia di Salerno, per ben tre mandati consecutivi. Vassallo aveva quindi governato ininterrottamente dal 1995 al 2010. Lui amava profondamente la sua terra ed è per questo che aveva deciso di impegnarsi in prima persona e di scendere in campo nella politica in modo attivo. Da sottolineare come il suo lavoro abbia letteralmente trasformato Pollica, diventata una vera e propria meta turistica. Il povero Angelo si è battuto su molte tematiche ed è per questo che, con il tempo, ha iniziato ad aver più di qualche problema.

LEGGI ANCHE -> Strage di Capaci, l’omicidio di Giovanni Falcone

Vassallo aveva scoperto che al molo di Acciarioli si spacciava cocaina ed era sceso in campo in prima persone per combattere questa piaga. Oltre a questo, denunciava anche le lottizzazioni selvagge. Ed ecco che, la notte del 5 settembre 2010 il Sindaco pescatore veniva ucciso a colpi di pistola. A distanza di dieci anni ancora non c’è alcun tipo di chiarezza sull’assassinio. I suoi fratelli sono convinti che ad ucciderlo sia stato il clan Fucito, con lo scopo di espandere il proprio traffico di droga ad Acciaroli. Il Sindaco pescatore voleva bloccare questo traffico e probabilmente aveva scoperto qualcosa che ha causato la sua morte.