Home Televisione Addio a Montalbano, fan senza parole per la notizia

Addio a Montalbano, fan senza parole per la notizia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20
CONDIVIDI

Luca Zingaretti ha fatto chiarezza sul suo futuro. L’attore starebbe per prendere una decisione molto importante. Ma di che cosa si tratta?

Luca Zingaretti

Luca Zingaretti è secondo alcun dubbio uno degli attori più amati e stimati. Ad avergli dato la definita consacrazione e un’immancabile notorietà è stato in primis il ruolo del commissario Montalbano. La serie tv, ispirata ai romanzi di Andrea Camilleri, ha avuto un grande successo. Ora però potrebbero esserci dei cambiamenti davvero molto importanti. Ma di che cosa si tratta? A parlarne è stato lo stesso romano, senza troppi fronzoli e giri di parole.

LEGGI ANCHE -> Luca Zingaretti, ecco una sua confessione inaspettata

Luca Zingaretti, ecco un’importante decisione sul suo futuro professionale

Luca Zingaretti

Il buon Luca, in un’intervista rilasciata e concessa ai microfoni de ‘La Repubblica’ si è soffermato proprio sul futuro della fiction che va in onda sulla Rai. L’attore è pronto a lasciare quel ruolo, come già filtrato un po’ di tempo fa? Zingaretti ha voluto fare chiarezza: “Va detto che ci sono ancora due romanzi e dei racconti che si potrebbero girare, però non so se ho voglia. Sono profondamente innamorato del personaggio, ma in questi anni sono morti dei compagni di viaggio, che per me erano come fratelli“. Il riferimento, oltre a Camilleri, è al regista Alberto Sironi e allo scenografo Luciano Ricceri.

LEGGI ANCHE -> Luisa Ranieri: perché non voleva lavorare con il marito Luca Zingaretti?

L’uomo dunque pare essere intenzionato a prendersi un sorta di anno sabbatico dalla serie tv e concentrarsi maggiormente sul teatro e su alcuni nuovi progetti che ha in ballo:Mi sto costruendo altri progetti, sia cinematografici che televisivi. E poi c’è il teatro, che io avevo lasciato. Sono tornato a frequentarlo da regista e mi piacerebbe cimentarmi con un n Cechov o uno Shakespeare“. La domanda però che si fanno tutti i fan non può che essere una sola: esisterà un Montalbano senza Zingaretti?