Home Personaggi Mr Rain, un dolore difficile da sopportare. Aiutato da un amico speciale

Mr Rain, un dolore difficile da sopportare. Aiutato da un amico speciale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30
CONDIVIDI

Mr Rain racconta di aver superato un periodo molto cupo anche grazie alla musica, che lo ha aiutato come fosse un amico immaginario.

Mr Rain
Mr Rain

Rapper di grande successo, classe 1991, nato a Desenzano, Mr Rain comincia a scrivere i primi testi già da quando è molto giovane. Una parte dei meriti vanno alla madre che canta e suona il pianoforte per passione. Tutti in famiglia hanno capito subito il talento innato del ragazze, opinione che si è poi confermata con il passare del tempo e con la sua crescita professionale. Preso per il programma XFactor, dopo essere stato scartato inizialmente, decide alla fine di non partecipare. Mattia Belardi, aka Mr Rain, è molto riservato, infatti non si sa quasi nulla sulla sua vita privata se non dalle interviste che lui stesso ha rilasciato. Non gli piace attirare l’attenzione su di sé attraverso il gossip. Il ragazzo rilascia un’intervista nella quale dice di aver stoppato per quasi un anno la musica perché stava attraversando un periodo buio dal quale poi si è gradualmente ripreso anche grazie alla musica che per lui è come se fosse un amico immaginario sempre pronto a consolarlo. Per mancanza di denaro cominciò a creare basi e a scrivere da solo, imparando pian piano a utilizzare i programmi del caso, così da poter essere sempre soddisfatto dei suoi lavori. Ora registra e scrive nel suo studio, a casa sua.

Leggi anche–> Morto un regista americano che ha fatto la storia

Mr Rain, la sua musica ha aiutato molte persone

Mr Rain
Mr Rain

Durante il periodo di emergenza sanitaria, nel bel mezzo del lockdown, Mattia ha confessato di aver ricevuto diversi messaggi di ringraziamento perché i suoi testi hanno aiutato adolescenti e non solo a superare un periodo particolare e delicato come quello appena trascorso. I fan facevano riferimento in particolare alla canzone “fiori di Chernobyl”. A proposito di quarantena, l’artista, ha ammesso di aver accusato molto la distanza dai suoi amici e del contatto fisico, che sembra stargli a cuore particolarmente, motivo per il quale crede che fino al 2021 sia giusto non fare concerti perché se non si può vivere la vicinanza si perde completamente la magia. Non sappiamo se il noto cantante sia fidanzato, anche se quando cantò con Annalisa ci fu un incoraggiamento da parte del pubblico che sperava di vederli assieme non solo nel lavoro.

Leggi anche–> La nuova fidanzata di Alessandro Preziosi

Fiori di Chernobyl