Home Personaggi Giuseppe Radames Berté padre Mia Martini, le ombre sull’uomo

Giuseppe Radames Berté padre Mia Martini, le ombre sull’uomo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:36

Della morte della cantante Mia Martini se ne discute da 25 anni e si gettano ombre su Giuseppe Radames Berté, padre della donna. Ecco spiegato perchè.

Mia Martini
Mia Martini

Giuseppe Radames Bertè è stato il padre delle cantanti Mia Martini e Loredana Bertè, descritto specialmente da quest’ultima e anche da un’altra sorella come un padre violento.

Pare infatti che, secondo quanto riportato dalla stessa Loredana Bertè, l’uomo era una persona con un carattere molto brusco e anche un tipo misogino.

Si è anche discusso più volte riguardo la morte di Mia Martini, che stando a quanto era stato detto dall’autopsia fu dovuta ad una overdose di cocaina che aveva procurato un arresto cardiaco.

LEGGI ANCHE —>Morte Mia Martini: ha davvero scelto di togliersi la vita?

Le ipotesi più accettata per il decesso della cantante fu poi quello della decisione da parte della donna di togliersi la vita.

Le sorelle della cantante però non hanno mai creduto alla storia del suicidio e anzi Leda, una di esse, ha anche ammesso di aver visto da vicino il cadavere di Mia e di aver notato sul corpo della donna numerosi lividi su gambe e braccia.

Secondo la sorella dunque probabilmente la cantante aveva avuto una discussione violenta con qualcuno, ed è stato ipotizzato proprio il nome del padre con cui pare la donna avesse da sempre avuto un rapporto conflittuale.

Giuseppe Radames Bertè, l’ipotesi peggiore

Giuseppe Radames Berté
Giuseppe Radames Berté

Riguardo dunque alla figura di Giuseppe Radames Bertè, papà di Mia Martini, si è creato un vero e proprio alone di mistero.

L’uomo probabilmente non aveva mai accettato la passione delle figlie per il mondo dello spettacolo e della musica e sognava per loro una carriera ben diversa, lontano dai riflettori.

Il racconto delle sorelle di Mia Martini è quello di un uomo molto violento e addirittura Leda Bertè, proprio per questo motivo, ha ipotizzato che dietro la morte della sorella ci possa essere proprio il padre.

LEGGI ANCHE —>Mia Martini, quel dolore troppo difficile da sopportare

Uno dei motivi che ha fatto dubitare la donna è stato quello che il padre subito dopo il funerale della figlia ha spinto affinché il corpo della donna fosse cremato il prima possibile, forse per impedire che venissero fatti altri accertamenti sul corpo della cantante.

Purtroppo però pare che non sapremo mai la verità riguardo questa terribile storia, che ci ha portati a perdere una delle voci più incredibili del nostro patrimonio musicale.