Home Televisione Carlton Oglesby Vite al Limite: una vita stravolta

Carlton Oglesby Vite al Limite: una vita stravolta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:06

Carlton Oglesby sarà tra i protagonisti delle puntate odierne di ‘Vite al limite’, programma in onda su Real Time. Ma qual è la sua storia?

carlton oglesby
Carlton Oglesby

Affrontare per eccellenza il problema dell’obesità. Questo è il fine e l’obiettivo di ‘Vite al limite’, programma prodotto in America da ‘Tlc’ e che in Italia va in onda su Real Time. L’appuntamento è per stasera, dove alcuni pazienti si affideranno alle cure del dottor Nowzaradan. Ma chi saranno i protagonisti delle puntate odierne? Tra questi spicca la storia di Carlton Oglesby, molto legato a sua sorella Shantel.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Casey Vite al limite: un grandissimo pericolo

Carlton Oglesby Vite al Limite, come sta oggi? Le sue condizioni

Carlton e Shantel Oglesby

Un percorso di dimagrimento forzato molto difficile e complicato, ma dopo sei mesi la sua vita è stata completamente stravolta, fino a cambiare definitivamente. Dopo sei mesi, i risultati per lui sono stati incredibili e strabilianti. Lo stesso dottor Nowzaradan si è stupito per quanto successo. Un qualcosa che è accaduto anche a sua sorella Shantel. Insomma, i due fratelli hanno avuto una reazione e un comportamento a dir poco encomiabile, che è entrato nel cuore dei telespettatori della trasmissione, che resta tra le più seguite.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Charity Pierce Vite Al Limite: oggi quanto pesa? Cambiamento importante

Va detto che i due avevano raggiunto un peso che rendeva impossibile il vedersi e lo stare insieme, ma persino l’alzarsi dal letto e il camminare. Ed è questo che li ha portati a essere molto determinati nel loro percorso e per raggiungere il loro obiettivo. Ed ecco che Carlton Oglesby è riuscito a perdere ben 110 chili, passando da 305 kg a 195 kg.  Come detto, risultati davvero ottimi e incredibili, che gli hanno permesso di sottoporsi all’intervento nel giro di pochissimo tempo. E non vi è alcun dubbio sul fatto che a far la differenza è stato il grande affetto per la sorella. Una storria davvero da raccontare.