Home Televisione Andrea Sempio delitto di Garlasco, qual è il suo ruolo nell’omicidio?

Andrea Sempio delitto di Garlasco, qual è il suo ruolo nell’omicidio?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:48

Il nome di Andrea Sempio nelle indagini sul delitto di Garlasco è saltato fuori nel 2016, ma qual è il suo ruolo nella vicenda? Scopriamolo insieme.

Alberto Stasi e Chiara Poggi
Alberto Stasi e Chiara Poggi

Andrea Sempio è rientrato per un breve all’interno delle indagini facenti parte del delitto di Garlasco, in cui è stata brutalmente uccisa Chiara Poggi.

Da sempre l’unico vero e sospettato è stato il fidanzato di Chiara, Alberto Stasi, tuttora in carcere a scontare la pena per omicidio.

Alcuni importanti indizi infatti lo avevano sempre lasciato come unico plausibile assassino della Poggi.

Era stato infatti proprio lui a dare l’allarme del ritrovamento del cadavere della ragazza, ed un fatto molto strano era stato da subito il dettaglio che il ragazzo indossava indumenti e scarpe che non mostrano tracce di sangue.

Inoltre secondo una segnalazione da parte di una testimone, era stata avvistata una bicicletta posizionata davanti alla villetta della Poggi proprio la mattina dell’omicidio simile ad una che utilizzava Stasi.

LEGGI ANCHE —>Chiara Poggi delitto di Garlasco, perchè è stata uccisa?

Nel 2016 però è stata aperta una nuova indagine in cui è rientrata la figura di Andrea Sempio, un amico del fratello di Chiara Poggi.

I sospetti si sono concentrati verso di lui poiché il ragazzo era solito spostarti usando come mezzo la sua bicicletta.

Inoltre Sempio portava un numero di scarpe simile a quello dell’assassino e non aveva nemmeno un alibi di ferro.

Andrea Sempio, è lui il killer di Chiara?

Chiara Poggi
Chiara Poggi

Le indagini si concentrarono dunque sulla figura di Andrea Sempio, individuato come possibile colpevole a causa di alcuni indizi.

L’inchiesta però su di lui si concluse poi abbastanza velocemente, quando fu archiviata il 2 marzo del 2017.

Successivamente inoltre Sempio ha deciso di querelare per calunnia i legali di Alberto Stasi, che a sua volta decise di inoltrare un ricorso in cassazione per vizio di procedura e anche violazione al diritto del giusto processo.

LEGGI ANCHE —>Alberto Stasi delitto di Garlasco, una figura enigmatica

La richiesta della parte di Stasi è stata quella della revoca della condanna e anche la richiesta di un nuovo processo d’appello.

Recentemente inoltre i legali del ragazzo hanno anche presentato l’istanza di revisione della sentenza riguardante l’accusa di omicidio ai danni di Chiara Poggi, perché pare ci siano alcune prove che potrebbero scagionare Stasi.