Home Streaming Outer Banks sarà un flop? Ecco perchè la nuova serie Netflix non...

Outer Banks sarà un flop? Ecco perchè la nuova serie Netflix non convince

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30
CONDIVIDI

Outer Banks, la nuova serie Netflix disponibile da ieri, 15 aprile 2020 non convince del tutto, ecco le criticità riscontrate nei primi episodi.

Outer Banks
Outer Banks

Outer Banks, la nuova serie Netflix creata da Jonas e Josh Pate con Shannon Burke, è stata resa disponibile per lo streaming online a partire da ieri 15 aprile 2020.

Chiaramente Netflix ripone alte aspettative su questa serie, tendendo ad attrarre un pubblico di giovanissimi ma cercando anche di strizzare l’occhio ai più grandi, i nostalgici di altre teen comedy del passato che hanno avuto molto successo. E’ chiaramente troppo presto per dare un giudizio definitivo su questo prodotto, però va detto che per lo meno i primi episodi della serie hanno destato qualche perplessità.

POTREBBE INTERESSARTI: THE EDDY, TRAILER E TRAMA DELLA NUOVA SERIE NETFLIX: COSA CI DOBBIAMO ASPETTARE?

Come anticipato in questo articolo, la serie, ambientata nella zona costiera del North Carolina, chiamata proprio Outer Bancks, vede contrapporsi due gruppi di ragazzi: i Pogue, provenienti da famiglie di umili origini e i Kooks, provenienti da famiglie benestanti.

Il primo episodio della serie cerca di delineare i caratteri dei vari componenti della band dei Pogue, John B, interpretato da Chase Stokes, sembra essere il capo, poi ci sono gli altri, Pope, che viene visto come quello più intelligente del gruppo, Kiara, l’unica ricca del gruppo e J.J., quello che si mette sempre nei pasticci.

Outer Banks sarà un flop?

Outer Banks
Outer Banks

Una primissima impressione su Outer Banks è che i personaggi siano appena abbozzati, senza che vi sia un’effettiva introspezione ed una caratterizzazione psicologica importante, come ci si sarebbe aspettato soprattutto considerando l’età dei ragazzi che ben si sposa con l’idea del tormento psicologico e della crisi identitaria. Si riesce a far luce sui rapporti tra i membri della band, la qual cosa potrebbe portare a prevedere quali siano i futuri sviluppi affettivi all’interno del gruppo, ma oltre a questo, la serie sembra mostrare alcune falle.

POTREBBE INTERESSARTI: RIVERDALE 4 INTERROTTA: FAN PREOCCUPATISSIMI, IL MOTIVO FA DISCUTERE

Non solo infatti l’aspetto psicologico sembra essere stato trascurato, ma anche l’aspetto dell’azione, che si supponeva essere una parte centrale in una serie che ha come argomento la caccia ad un misterioso tesoro, sembra zoppicare un po’. A volte c’è, a volte manca, facendo perdere mordente all’intero impianto della trama. Vedremo se nei prossimi episodi queste criticità potranno essere risolte.