Home News Coronavirus: Real Madrid in lutto, morto l’ex presidente

Coronavirus: Real Madrid in lutto, morto l’ex presidente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:43

Lorenzo Sanz, ex presidente del Real Madrid, è morto in queste ore a causa del Coronavirus. L’uomo era ricoverato dal 17 marzo.Real Madrid Coronavirus lutto

Notizia dell’ultim’ora: Lorenzo Sanz, ex presidente del Real Madrid è morto a causa del Coronavirus. L’uomo aveva 76 anni ed era ricoverato dal 17 marzo, a causa di complicazioni generate dal virus e dalle sue pregresse condizioni di salute.

L’ex presidente del Real soffriva, infatti, di insufficienza renale e ipertensione e, il contagio del Coronavirus, ha peggiorato sensibilmente le sue condizioni di salute. Lorenzo Sanz era malato già da 8 giorni, ma non si era recato all’ospedale per non appesantire il carico di lavoro del sistema sanitario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Paolo Maldini positivo Coronavirus: non è l’unico in famiglia

Lutto per il Real Madrid: morto Lorenzo Sanz

Real Madrid Coronavirus lutto
Real Madrid in lutto: Lorenzo Sanz

L’uomo, che aveva 76 anni, è stato presidente del Real Madrid tra il 1995 e 2000, portandolo a vincere la Settima e l’ottava Champions League.

Come riferito dal figlio di Sanz, Fernando, l’ex presidente era malato già da qualche giorno: “Era malato da otto giorni, ma non voleva far collassare l’ospedale ed è rimasto in casa per solidarietà” ha spiegato. Poi le sue condizioni di salute si sono aggravate ed è stato ricoverato con una polmonite bilaterale causata da Coronavirus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coronavirus: grave lutto per Piero Chiambretti

Dopo otto giorni di febbre alta, l’ex presidente del Real Madrid,  è stato ricoverato in terapia intensiva e intubato, ma la sua insufficienza respiratoria si è aggravata, a causa del Coronavirus. Le sue condizioni di salute sono peggiorate, fino alla morte nella serata di oggi, 21 marzo.