Home Personaggi Federico Fellini, curiosità e carriera del regista di 8 e 1/2

Federico Fellini, curiosità e carriera del regista di 8 e 1/2

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:12
CONDIVIDI

Federico Fellini è stato uno dei registi più rinomati e apprezzati nel mondo, personaggio eccentrico e stravagante di cui si raccontano varie curiosità.

Federico Fellini
Federico Fellini (Fonte: Getty Images)

Il regista Federico Fellini è stato uno dei più apprezzati a livello mondiale, che vanta una straordinaria carriera con pellicole che sono diventate dei veri e propri cult.

Fellini è stata una persona molto particolare, stravagante, eccentrica e sempre fuori dagli schemi, un po’ come tutti i suoi film.

Sono molte le curiosità che ruotano attorno alla sua figura, molte delle quali poco conosciute.

Federico Fellini ad esempio prima di diventare un famoso regista, aveva iniziato la carriera come fumettista, facendo delle vignette satiriche per la rivista Marc’Aurelio nel 1931.

Al mondo del cinema si è accostato inizialmente in qualità di sceneggiatore per Aldo Fabrizi e poi come attore nel film L’Amore di Roberto Rossellini.

LEGGI ANCHE —> Amedeo Guarnieri, addio allo sceneggiatore e regista

L’immenso amore e rispetto per il mondo del cinema lo faceva cozzare molto con quello televisivo, che per l’uomo aveva la pecca di rovinare le pellicole a causa delle continue pubblicità.

Fellini era un grande amante dei fumetti, ed era infatti molto appassionato della Marvel Comics e di Stan Lee.

Un’altra grande curiosità riguarda il film La dolce vita, che quando uscì nel 1960 ricevette numerose critiche

Per scampare alla censura, il regista si recò dal futuro Paolo VI, l’allora Cardinal Martini e gli parlò a lungo del film.

Dopo questo incontro la pellicola riuscì sempre e miracolosamente a non incappare in forti censure.

Il suo nome diventò col tempo un vero e proprio aggettivo, “felliniano”, che ancora oggi simboleggia una visione onirica e affascinante.

Lui stesso era lusingato di questa cosa e disse che aveva sempre desiderato diventare un aggettivo da grande.

Federico Fellini, la carriera

Federico Fellini
Federico Fellini (Fonte: Getty Images)

L’esordio da regista di Federico Fellini avviene nel 1950 con Luci del varietà e due anni dopo con  Lo sceicco bianco.

Nel corso degli anni ha dato vita a pellicole che sono diventate pietre miliari del cinema e hanno ricevuto diverse volte dei riconoscimenti importanti.

LEGGI ANCHE —> La voce della luna, trailer e trama del film con Roberto Benigni su Cine 34

I film Le notti di Cabiria, la strada, 8 e ½  e Amarcord hanno ottenuto l’Oscar come miglior film straniero.

Ma Fellini è stato candidato in tutto ben 12 volte al premio Oscar, vincendone anche uno alla carriera nel 1993.

L’uomo inoltre è stato anche vincitore del Festival di Mosca due volte, della Palma d’oro al Festival di Cannes nel 1960 e del Leone d’Oro alla carriera nel 1985.