Home Televisione La prova del cuoco non va in onda: cambia la programmazione Rai

La prova del cuoco non va in onda: cambia la programmazione Rai

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:29
CONDIVIDI

La Rai cambia il palinsesto televisivo: anche La Prova del Cuoco, per ora, non va in onda. Ecco i cambiamenti della programmazione giornaliera.

La prova del cuoco non va in onda
La prova del cuoco non va in onda

L’emergenza da Coronavirus comporta sconvolgimenti nella vita di tutti gli italiani e anche nel palinsesto televisivo. A partire dalla prossima settimana, non va in onda La Prova del Cuoco, uno dei tanti programmi che per ora è sospeso.

Anche Vieni da me di Caterina Balivo per il momento non andrà in onda. sostituito da La Vita in diretta che inizierà alle 14.00 e si protrarrà fino alle 18.40 circa. Molte le trasmissioni che subiranno cambiamenti e sospensione sulla Rai e non solo. Ecco i principali cambiamenti che l’azienda di servizio pubblico, ha operato nel suo palinsesto giornaliero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Detto fatto chiude? Una persona positiva

La prova del cuoco sospeso: sostituito da un altro programma

La prova del cuoco non va in onda
Storie Italiane va in onda al posto de La prova del cuoro

Molti i programmi che per il momento non andranno in onda sulla Rai, tra questi La prova del cuoco. Il programma condotto da Elisa Isoardi, a partire da lunedì 16 marzo, sarà sostituito da Storie Italiane. La trasmissione di Eleonora Daniele inizierà dalle 10.00, come di consueto, e si protrarrà fino alle 13.20 circa, prima del TG1.

Non solo La prova del cuoco, per ora sospese anche le registrazioni de I soliti Ignoti; al suo posto andranno in onda le repliche de L’Eredità. Sospeso anche Buongiorno Benessere, per l’impossibilità di registrare nuove puntate e cambio di studio per A Ruota Libera, che si sposterà dallo storico studio Tv3, in una nuova location. Per ora sembra che Uno Mattina andrà in onda, ma senza fare prove.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> L’appello commuovente di Mara Venier sui social

Il neo direttore della Rai, Stefano Coletta, ha fatto sapere che questi cambiamenti nel palinsesto televisivo saranno operativi da venerdì 13 marzo. La azienda fa sapere che si sta impegnando a rispettare, in tutti gli studi, le norme di sicurezza anti contagio da Coronavirus e a sanificare in maniera corretta gli ambienti. Purtroppo seguiranno, sicuramente, altri cambiamenti nella programmazione, sia sulle Reti Rai che su quelle Mediaset. In generale si sta cercando di sospendere le registrazioni delle trasmissioni in diretta e prediligere i programmi di informazione per aiutare a intrattenere ma a rendere anche consapevoli i cittadini italiani.