Home Cinema Sola al mio matrimonio, trailer e trama del film con Alina Serban

Sola al mio matrimonio, trailer e trama del film con Alina Serban

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:21

Sola al mio matrimonio, con la regia di Marta Bergman, è un film drammatico girato in Belgio, interpretato da Alina Serban, Tom Vermeir.

 Sola al mio matrimonio
Sola al mio matrimonio

Sola al mio matrimonio, film drammatico con la regia di Marta Bergman, al cinema da domani 5 marzo 2020, della durata di 122 minuti, distribuito da Cineclub Internazionale.

POTREBBE INTERESSARTI: THE GRUDGE, TRAILER E TRAMA DEL FILM CON ANDREA RISEBOROUGH E BETTY GILPIN

Sola al mio matrimonio, la trama del film

 Sola al mio matrimonio
Sola al mio matrimonio

Il film racconta la storia di Pamela, ragazza madre di origine rom, interpretata da Alina Serban, dal carattere molto forte che si differenzia dalle altre ragazze del suo campo. Pamela, a differenza delle altre, ha grandi sogni per il suo futuro. Pamela vive con sua nonna all’interno di una capanna. Il suo sogno più grande è quello di esplorare nuovi posti e lanciarsi verso l’ignoto che le consegnerà la sua idea di libertà. Spinta da questo desiderio, la ragazza decide di lasciare la sua comunità per andare alla scoperta di un mondo nuovo ed inesplorato, lo farà armandosi del suo striminzito vocabolario di francese che conta solo tre parole: lapin, amour e pizza. Il suo amore per la figlia la spinge a desiderare un futuro migliore per entrambe: per questo pensa ad un matrimonio in Belgio.

POTREBBE INTERESSARTI: THEY SHALL NOT GROW OLD, TRAMA E TRAILER DEL FILM ADESSO NELLE SALE

La recensione del film

La pellicola narra la storia di una ragazza rom che ha voglia di riscatto sociale, una prospettiva abbastanza nuova da un punto di vista cinematografico, cui la regista si è accostata a seguito di alcuni viaggi in Transilvania, dove ha potuto sentire molto forte la presenza di queste realtà ed ha immaginato cosa potrebbe animare una ragazza che vive all’interno di una comunità rom. Marta Bergman, che è al suo esordio come regista, ci rimanda l’immagine di una ragazza spavalda e selvaggia, che ha fame di vita e voglia di un cambiamento per il quale è disposta a rischiare tutto. Non sarà sempre animata da buoni propositi, la pellicola permette di entrare in empatia con il suo spirito ribelle.

Il trailer del film