Home News Paola Cortellesi, incredibile rivelazione: “Ho preso a schiaffi il mio ex”

Paola Cortellesi, incredibile rivelazione: “Ho preso a schiaffi il mio ex”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59
CONDIVIDI

Ecco l’incredibile rivelazione di Paola Cortellesi in merito alla sua condivisione del set con il suo ex fidanzato Valerio Mastrandrea: cosa è successo tra di loro?

Paola Cortellesi, incredibile rivelazione

 

Questo pomeriggio ospite di Verissimo ci sarà la splendida e talentuosa Paola Cortellesi, l’attrice dal 23 gennaio è al cinema con Figli, il film di Mattia Torre che l’ha vista sul set con il suo ex fidanzato Valerio Mastrandrea.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->Valerio Mastrandrea, Verissimo: Io attore per caso

Paola Cortellesi, incredibile rivelazione: “Ho preso a schiaffi il mio ex”

Paola Cortellesi, incredibile rivelazione

Figli è nelle sale il 23 gennaio, film postumo di Mattia Torre scomparso dopo una terribile malattia lo scorso luglio. A concludere il film è arrivato l’amico e collega Giuseppe Bonito.

Sul set Paola Cortellesi ha ritrovato il suo ex fidanzato Valerio Mastrandrea e ha fatto una rivelazione incredibile: il suo personaggio avrebbe dovuto schiaffeggia il bel Valerio, come è andata?

Lo racconta la stessa Paola in un’intervista per Amica: “L’abbiamo dovuta ripetere più volte, ma l’abbiamo fatta sempre giusta! È che ci veniva da ridere, se ci fate caso si vede”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->Paola Cortellesi ex fidanzata Rocco Tanica: “Per lei ho fatto un incidente”

Figli, il trailer

Che mamma è l’attrice?

Nel film Paola e Valerio interpretano una coppia alle prese con l’arrivo del secondo figlio, una cirocstanza che li metterà nel mezzo di una crisi coniugale. Viene naturale chiedersi che tipo di mamma sia Paola: “Mia figlia Laura è stata un regalo meraviglioso, inaspettata e bella.”

L’attrice ha poi aggiunto: “Ci sono state anche le cose che raccontiamo, dalla mancanza di sonno alle liti e le discussioni che arrivano per stanchezza, perché dopo tanti mesi di notti insonni il malumore si accumula.”

Tuttavia Paola ammette di non sentire di avere rinunciato a  qualcosa, anzi.