Home Televisione Massimo Giletti, che lite a ‘L’aria che tira’: il giornalista abbandona lo...

Massimo Giletti, che lite a ‘L’aria che tira’: il giornalista abbandona lo studio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:57
CONDIVIDI

Furiosa lite negli studi de ‘L’Aria che tira’ durante la puntata di stamattina. Tra i protagonisti il noto giornalista Massimo Giletti.

Giletti l'aria che tira
giletti l’aria che tira

Massimo Giletti fa ancora una volta parlare di sé per i suoi comportamenti un po’ sopra le righe. Il noto giornalista oggi è stato protagonista di una vera e propria lite negli studi di ‘L’aria che tira’, trasmissione in onda su La 7 e condotta da Myrta Merlino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Massimo Giletti, che lite con Polimeni a ‘Non è l’Arena’

Massimo Giletti, che lite a ‘L’aria che tira’: il giornalista abbandona lo studio

Massimo Giletti nuova vita
massimo giletti l’aria che tira

Il torinese è apparso fin da subito molto nervoso e ha avuto un battibecco molto colorito con l’esponente del Partito Democratico Marco Furfaro, uno dei più vicini al segretario Dem Nicola Zingaretti. Le schermaglie verbali sono andati avanti per qualche minuto, fino a che Giletti non si alzato e ha abbandonato lo studio. Lo scontro sarebbe avvenuto anche a telecamere spente.

Insomma, i toni non sono mai calati e non sembra esserci stato alcun tipo di chiarimento. Tra le più sconcertate e stupite per quanto accaduto la conduttrice Myrta Merlino, che ha invitato i presenti in studio a provare a calmare il collega. Quest’ultimo però non è tornato in studio, visibilmente infastidito per quanto successo. D’altronde non è la prima che il giornalista si rende protagonista di discussioni accese in salotti televisivi. Basti pensare a cosa è successo recentemente a ‘Non è l’Arena’, trasmissione da lui stesso condotta, con un durissimo diverbio con il noto politico calabrese Marco Polimeni. In quel caso però il chiarimento è avvenuto e per di più a favore di telecamere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Massimo Giletti: “Mi occuperò dell’azienda di mio padre”