Il fenomeno Barbenheimer fa indignare: il caso scoppia sui social

Mentre la Barbenheimer mania è scoppiata in tutto il mondo, alcuni hanno criticato aspramente il fenomeno. Il caso è scoppiato sui social.

L’uscita simultanea in quasi tutto il mondo dei film Barby e Oppenheimer ha portato a coniare il temine “Barbenheimer”. Un evento celebrato in tutto il mondo con meme e foto che stanno popolando i social da settimane. Non tutti, però, hanno apprezzato.

Barbenheimer: arrivano critiche social
Esplode la polemica sul fenomeno Barbenheimer – (Fonte foto Instagram @barbiethemovie e @oppenheimermovie) – YouMovies.it

La Barbenheimer mania ha portato milioni di persone in tutto il mondo a guardare i due bluckbuster di Greta Gerwig e Cristopher Nolan uno dopo l’altro in un ironico doppio programma. Barbie, prodotto dalla Warner Bros, e Oppenheimer, prodotto dalla Universal, stanno dominando il box-office estivo.

Un fenomeno clamoroso in tutto il mondo che ha suscitato ferventi critiche in Giappone. Nel dettaglio, la Warner Bros. Japan ha criticato la filiale statunitense dello studio per aver appoggiato i tweet e i meme dedicati ai due film, definendo i post “estremamente deplorevoli”.

Barbenheimer criticato in Giappone: l’attacco di Warner Bros. Japan

Il fenomeno Barbenheimer ha suscitato critiche in Giappone per aver preso alla leggera la distruzione di massa causata dall’atomica bombe sganciate su Hiroshima e Nagasaki. In particolare, Warner Bros. Japan ha criticato duramente la Warner Bros. US per aver messo dei like e ripotato alcuni tweet dedicati ai due film.

Barbenheimer criticato in Giappone
La critica al Barbenheimer mania (Fonte foto: Twitter @DiscussingFilm) – YouMovies.it

La Warner Bros. Japan ha rilasciato una dichiarazione in cui critica la filiale statunitense dello studio per aver alimentato la mania di Barbenheimer sui social media, lanciando l’hashtag #NoBarbenheimer. L’ufficio giapponese ha rilasciato un duro comunicato contro la filiale americana, ricordando la distruzione di massa che causarono l’esplosione delle due bombe.

A infastidire di più la filiale giapponese del colosso dell’industria cinematografica è stata la risposta dell’account Twitter di Barbie US a un poster di fan art di Barbenheimer che ritrae la Barbie di Margot Robbie seduta sulle spalle di J. Robert Oppenheimer interpretato da Cillian Murphy davanti a un fungo atomico infuocato, scrivendo: “Sarà un’estate da Ricordare”.

Warner Bros US ha risposto alle critiche della filiale giapponese, scusandosi per quanto accaduto. “Warner Brothers si rammarica del suo recente impegno insensibile sui social media. Lo studio offre scuse sincere”, si legge.

Il film di Nolan, che possiede un errore storico evidente, è stato criticato da alcuni per non aver mostrato l’entità della devastazione provocata su Hiroshima e Nagasaki, dove si stima che siano morte 220.000 persone in seguito all’esplosione delle bombe e delle sue conseguenze.

 

Gestione cookie