Home Personaggi Bud Spencer, avete mai visto suo nipote Carlo? Picchia più forte del...

Bud Spencer, avete mai visto suo nipote Carlo? Picchia più forte del nonno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:32

Il nipote di Bud Spencer, Carlo Pedersoli, ha ereditato il nome dal nonno ma anche la sua forza e il talento per lo sport.

In molti non conoscono il ragazzo, figlio del primogenito di Bud Spencer, che non porta solo il nome del nonno ma come lui ama “picchiare forte”, ovviamente solo per sport. Carlo jr è già una stella negli Stati Uniti, dov’è nato e tutt’oggi vive, anche se ha passato un periodo “sportivo” anche in Italia.

bud spencer nipote
foto Ansa

La morte dell’attore, nel 2016, ha lasciato un vuoti incolmabile negli italiani e nei suoi fan sparsi in giro per il mondo. Noi tutti conosciamo Bud, pseudonimo di Carlo Pedersoli, come l’attore protagonista di film iconici insieme all’amico e collega Terence Hill, ma in verità prima di arrivare alla carriera cinematografica l’uomo è stato un grande sportivo.

Da giovanissimo Spencer ha praticato a livello agonistico pugilato, rugby e soprattutto il nuoto. In questa disciplina è stato un vero e proprio campione, entrando a far parte della nazionale italiana e vincendo diversi campionati italiani. L’attore ha addirittura partecipato con i colori italiani ai Giochi olimpici di Helsinki del 1952 e quelli di Melbourne.

A quanto pare il suo talento è passato in eredità al nipote che porta il suo stesso nome, Carlo, figlio del suo primogenito Giuseppe Pedersoli, nato dal matrimonio con la moglie Maria Amato.

Bud Spencer, il nipote Carlo Pedersoli è un vero e proprio campione

Il ragazzo oggi ha 28 anni, nato l’8 giugno del 1993 a Miami, è figlio di Giuseppe che ha seguito le orme del padre lavorando nel cinema. Il figlio di Bud, però, è uno sceneggiatore e produttore cinematografico e ha lavorato anche con il padre in alcune sue pellicole.

Il figlio Carlo Jr è stato chiamato così proprio in onore di suo nonno e, come lui, ha sempre dimostrato di essere molto portato per lo sport. Fin da piccolo ha praticato il karate, mentre all’età di 18 anni ha iniziato a football americano ed entra a far parte dei Grizzles Roma. Con questa squadra ha vinto i campionati italiani ed è stato poi selezionato per far parte della Nazionalità italiana negli Europei del 2012.

Attualmente, però, il nipote di Spencer è specialista nelle arti marziali miste, una disciplina di lotta molto dura. Carlo è solo il sesto italiano a competere nell’UFC, la competizione di arti marziali miste più importante a livello mondiale, che si tiene negli USA. Attualmente lotta con la federazione statunitense Bellator nella categoria dei “pesi welter”.

Pedersoli è una grande promessa delle arti marziali e ha alle spalle tantissime vittorie in competizioni mondiali. Sicuramente ha ereditato la forza e la prestanza fisica del nonno Bud che è sempre stato molto fiero di lui e lo sarebbe tutt’oggi.