Home Personaggi Stefano De Martino, avete mai visto la casa del conduttore? Una reggia

Stefano De Martino, avete mai visto la casa del conduttore? Una reggia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:16

Stefano De Martino continua ad essere uno dei personaggi di punta della televisione italiana: ma forse non tutto il pubblico avrà visto la sua casa: scopriamola.

Continua a riscuotere un grande successo il conduttore napoletano che sembra davvero non avere nessuna intenzione di arrestare il suo successo in tv, ad attirare l’attenzione però è quello che lui stesso fa sui social, il giovane infatti ama mostrare dei pezzetti della sua casa in cui si è trasferito ormai da diverso tempo e che condivide anche con il figlio Santiago.

Stefano De Martino
Ansa

Il giovane certamente non ha bisogno di presentazioni e ormai da tempo è diventato un vero e proprio showman della televisione che gli ha aperto le porte dopo aver appeso le scarpette da ballo al chiodo, nonostante il successo sia arrivato proprio in questo capo.

Detto ciò però oggi ci concentriamo proprio sulla sua casa, che sembra essere stata fatta su misura per il giovane di grande successo: entriamo quindi alla scoperta del suo rifugio milanese.

Stefano De Martino, sapete dove abita il napoletano?

Stefano De Martino come tutto il pubblico sa molto bene ormai da tanti anni vive a Milano nonostante le sue origini siano napoletane, da tempo infatti il giovane si è trasferito in una casa completamente nuova in cui ha iniziato a vivere dopo il suo addio a Belen Rodriguez con cui da poco è tornato insieme.

Dalle foto la prima cosa che salta all’occhio è come la dimora non sia piena di arredi o di mobili ma che i pochi oggetti presenti siano di design senza contare la presenza del pianoforte a cui ogni tanto si diletta di suonare anche con il figlio Santiago.

Tra i particolari che saltano all’occhio anche dalle foto della stessa showgirl argentina si vedono le sedie che non solo per niente lasciate al caso, si tratta infatti della Sedia B32 che il designer Marcel Breuer progettò nel 1928 e ribattezzò poi Cesca in omaggio alla sua figlia adottiva, il co valore può arrivare anche a 2000 euro.

Ma non è tutto, a risaltare è anche il colore chiaro delle pareti che fa da contrasto al marrone tiepido del parquette e che mette in risalto la poltrona scura diversa dalla camera da letto che ha dei toni decisamente pastello. Insomma davvero un nido perfetto per il giovane che ormai non sta più da solo visto che la sua ex moglie molto spesso si lascia immortalare nella casa del suo ritrovato amore, forse mai dimenticato.