Home Personaggi Pietro Diomede, chi è il comico cacciato da Zelig e che ha...

Pietro Diomede, chi è il comico cacciato da Zelig e che ha fatto tanto discutere?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07

In questi giorni è scoppiata la polemica attorno a Pietro Diomede. Il web si è infuriato dopo una sua battuta. Ma conoscete il comico? Ecco chi è.

Gli ultimi giorni sono stati particolarmente caldi per Pietro Diomede. Il comico è stato artefice di una “battuta” sul tremendo caso che ha portato alla morte Carol Maltesi. L’indignazione web è subito salita alle stelle e il comico ha visto arrivare decine di commenti non proprio positivi.

Pietro Diomede
Fonte: Twitter

Come possiamo immaginare, la posizione del comico è ancora al centro dell’attenzione. La sua “battuta” ha innescato grandissime polemiche che difficilmente si esauriranno a breve. E, inoltre, tale vicenda ha toccato anche il suo ambito lavorativo. Quindi si stanno verificando già le prime conseguenze su quanto detto.

A questo proposito, Zelig ha preso una decisione davvero importante per quanto riguarda Pietro Diomede. Insomma, ora Pietro Diomede è sulla bocca di tutti ma chi è davvero il comico? Cerchiamo di saperne di più sul comico di Follonica.

Pietro Diomede, chi è: biografia, Twitter, Zelig e vita privata

  • Nome: Pietro Diomede
  • Età: 51 anni
  • Data di nascita: 12 luglio 1970
  • Luogo di nascita: Follonica, Toscana
  • Segno zodiacale: Cancro
  • Professione: Comico
  • Twitter: @PDUmorista

Pietro Diomede è stato rappresentato come “l’umorista cattivo“. In una sua passata esibizione nel programma Eccezionale Veramente, ha parlato di tabù che non devono esistere. Non nascondendo, di fatto, un taglio molto critico e una concezione della satira molto personale.

Come sappiamo, le critiche dopo la sua “battuta” sono state tantissime. Cosa che hanno portato, di riflesso, pesanti parole alla trasmissione Zelig. Infatti, Diomede si è esibito recentemente sul palco del noto programma. Questo è solo l’ultimo palco in cui si è esibito. L’umorista, infatti, ha calcato vari palcoscenici di noti show comici.

Di lui ci sono poche informazioni, ma in un’intervista rilasciata a GQ nel 2017 ha raccontato un vero dramma che lo ha colpito. L’umorista ha perso suo padre, sua madre e sua sorella tutti e 3 per una serie di tumori. Sono stati 10 anni, come raccontato dallo stesso umorista, molto duri. In cui solo la comicità lo ha salvato.

Proprio per questo motivo, ha sottolineato, si sente autorizzato a fare un certo tipo di battute. Perché la vita lo ha portato “Oltre ogni limite” tramite varie esperienze personali davvero drammatiche.

Come si definisce l’umorista toscano

Come detto, per Pietro Diomede la comicità è questa. Un taglio che va molto oltre sopra le righe. Lui stesso, nell’intervista, si è definito così: “Sono politicamente scorretto su tutto e non solo sui morti ma anche sui disabili, i malati di tumori e ho anche una sottile vena di sessismo”. Insomma, l’umorista di Follonica sa di dire, spesso, cose che magari uno pensa ma poi non dice.