Home Televisione Fabrizio Corona senza controllo: si era rotto la mano in diretta tv

Fabrizio Corona senza controllo: si era rotto la mano in diretta tv

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:19

Fabrizio Corona è una furia in diretta tv. L’ex fotografo dei vip tira un pugno al mure e si rompe una mano. Ecco che cosa è successo.

Il nome di Corona è sempre stato al centro dell’attenzione mediatica, anche quando non era direttamente coinvolto. Un personaggio certamente singolare che è riuscito sempre a far parlare di sé, nel bene e nel male. Tantissimo sono gli episodi da raccontare, tra tutti quell’intervento a Matrix che è passato alla storia.

Fabrizio Corona
fonte foto: Ansa

Torniamo a parlare di una vicenda che ha visto coinvolto direttamente Fabrizio Corona qualche anno fa. È sempre stato un personaggio controverso, capace di attirare l’attenzione su di sé con azioni ed atteggiamenti discutibili, anche quando i riflettori non erano accesi su di lui, come nel caso dell’ex gieffina Sophie Codegoni dove non è stato molto generoso con le parole.

Ma per parlare di questo episodio dobbiamo fare un salto indietro di diversi anni. L’ex fotografo dei vip nel talk show Matrix ha fatto il suo show, ma questa volta ci è andato giù davvero pesante e a rimetterci in prima persona è stato proprio lui in quanto si è rotto la mano tirando un pugno al muro. Ma riavvolgiamo il nastro e vediamo cosa è successo.

Fabrizio Corona, una furia a Matrix: tira un pugno al muro dopo la lite

Ancora una volta Fabrizio Corona si è reso protagonista di un episodio discutibile. Era il 2009 quando è stato invitato dal conduttore e giornalista Alessio Vinci nel programma che lo vedeva al timone Matrix. Dopo una lite funesta con l’avvocato dell’agenzia Fotomasi, società che è nota nello spazio della compravendita di materiale fotografico, ha tirato un pugno al muro nel dietro le quinte della trasmissione durante la pubblicità.

L’ex fotografo era stato invitato dopo la condanna per le foto e i ricatti ai vip. Fabrizio era all’interno dello studio Mediaset per contestare la sentenza. Ma già dall’inizio si era mostrato nervoso, tanto che Alessio Vinci lo ha dovuto pregare in più di un’occasione di utilizzare un linguaggio più consono e meno volgare.

Dopo avergli mostrato diverse prove che hanno portato alla sua condanna, viene sottolineato sul Corriere della Sera, come l’estorsione ai danni del calciatore Francesco Coco o come le note foto di Sircana, la situazione si surriscalda tanto che ad un certo punto Corona se la prende con l’avvocato dell’agenzia Fotomasi. “O lo cacciate o me ne vado – ripete più volte mentre continua ad urlare – perché è un avvocato e deve dire la verità. – ha detto – Io pago per l’ipocrisia e la falsità della gente”, e poi lascia lo studio.

È a quel punto che, durante la pubblicità mandata dal conduttore, dietro le quinte avviene “l’incidente”: fuori di sé dalla rabbia tira un pugno contro il muro e si rompe la mano destra. Torna più tardi nello studio con la mano fasciata, dove il giornalista lo prega ancora una volta di stare calmo. Nonostante oggi non si veda tanto in televisione, Fabrizio Corona continua a far parlare di se.