Home Cinema Luca Argentero, perché la figlia si chiama Nina Speranza? Il motivo vi...

Luca Argentero, perché la figlia si chiama Nina Speranza? Il motivo vi stupirà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:13

Vi siete mai chiesti perché la figlia di Luca Argentero e Cristina Marino si chiama Nina Speranza? Dietro alla scelta del nome c’è un motivo molto particolare e dolce. Ecco qual è.

L’attore italiano e l’attrice sono diventati genitori da pochissimo di una splendida bambina che adorano e con cui condividono diverse foto sui social. La coppia per lei ha scelto un nome speciale con un significato importante: scopriamo qual è.

Luca Argentero
fonte foto: Ansa

Luca Argentero è uno degli attori più amati del piccolo e grande schermo. La sua popolarità non si è mai affievolita, ma da quando è protagonista della serie Doc – Nelle Tue Mani l’attenzione su di lui si è concentrata maggiormente. E questo non solo sulla sua attività professionale, ma anche in merito alla vita privata.

Sulla sua sfera più intima abbiamo diverse informazioni. Sappiamo infatti che per lungo tempo è stata o legato a Myriam Catania, con la quale si è sposato 2009. Un matrimonio però terminato nel 2016 quando i due si separano ufficialmente. L’arrivo di Cristina Marino, conosciuta sul set di Vacanze ai Caraibi, ha stravolo la vita di Luca. 

Un grande amore dal quale è nata la prima figlia di entrambi che hanno deciso di chiamare Nina Speranza. Il nome non solo è stato condiviso da entrambi, ma nasconde un significato particolare, una dedica d’amore speciale. 

Nina Speranza, la figlia di Luca Argentero si chiama così per loro

Luca e Cristina sono convolati a nozze il 5 giugno 2021. Una cerimonia intima ed elegante che si è svolta a Città della Pieve, in Umbria, dove hanno passato tutto il periodo del lockdown. Ma prima di fare il grande passo, i due attori sono diventati per la prima volta genitori. 

Nina Speranza è nata il 20 maggio 2020. Il nome che hanno scelto è una dedica per le nonne di entrambi. A svelare il motivo è stata la stessa Cristina in un’intervista rilasciata a Silvia Toffanin quando è stata ospite a Verissimo qualche tempo fa, dove ha ammesso che è stato proprio Luca a convincerla di mettere il doppio nome.

Per quanto riguarda il nome Nina, questo è sempre piaciuto a Cristina ed è stato pienamente condiviso da Luca in quanto la nonna veniva chiamata Ninì. Speranza invece è stato scelto per rendere omaggio alla nonna della Marino. Ma questo secondo nome è stato voluto anche come un augurio per la bambina visto che è arrivata in piena pandemia.

La famiglia appare in pubblico e sui social sempre molto unita ed affiatata, segno del grande amore che c’è tra loro. Propio Luca ha dedicato delle dolci parole alla figlia. Pochi giorni fa, inoltre, la coppia si è trasferita nella casa a Milano che era pronta già prima della pandemia, ma in cui non si sono mai trasferiti per passare il tempo dell’emergenza sanitaria in campagna e respirare l’aria della natura.