Home Televisione Paul MacNeill, Vite al Limite: il ragazzo da 350 kg è morto?

Paul MacNeill, Vite al Limite: il ragazzo da 350 kg è morto?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:37

Paul MacNeill è protagonisti di ‘Vite al Limite’. Il ragazzo rischia di essere ucciso dal suo stesso peso. Il Dr Now riuscirà a salvarlo?

Paul MacNeill è uno dei protagonisti della nona stagione di Vite al Limite, il programma in onda su Real Time che si occupa di seguire per un anno intero la vita di persone patologicamente obese nel loro percorso verso il dimagrimento e una vita più sana.

Paul Vite al Limite
Fonte foto: Real Time

Il ragazzo, superati i 30 anni, ha raggiunto un peso record di 350 kg. Le sue condizioni, quando è arrivato al programma, erano preoccupanti. Aveva linfedemi su tutte le gambe e la sua qualità di vita ne risentiva parecchio. La madre Teresa si prendeva cura si lui, ma anche la donna non poteva più andare avanti in questo modo.

La storia di Paul, come spesso è successo ad altri pazienti, è piuttosto cupa e triste. Alle spalle ha un passato legato a violenze sessuali di cui è stato vittima, oltre che di bullismo. La separazione dei genitori, inoltre, ha contribuito a peggiorare il rapporto morboso che il ragazzo aveva con il cibo, l’unica cosa che riusciva a renderlo felice. Fu così che iniziò ad ingrassare.

Per questa ragione, Paul ha deciso di rivolgersi al leggendario Dr Now per riprendere in mano la sua vita e perdere il peso necessario per tornare ad essere in salute. Com’è andato il suo percorso? È riuscito a seguire i consigli del sapiente chirurgo iraniano?

Vite al Limite, Paul MacNeill: quanti kg ha perso? Come sta oggi?

Paul MacNeill, come detto, è uno dei protagonisti della nona stagione di Vite al Limite. Il suo percorso nella clinica di Houston non è stato affatto semplice. Tra alti e bassi, la determinazione di Paul è stata più forte dei momenti difficili.

Anche se inizialmente è calato poco di peso, perdendo 53 kg e arrivando a 290 kg, il suo cammino si fermerà in quanto non riuscirà a raggiugere gli obiettivi posti dal Dr Now per poterlo operare. Tuttavia, il chirurgo, alla fine della puntata, accetta di operarlo non appena Paul si trasferirà a Houston, a patto che continui a perdere peso.

A giudicare dalle foto di Facebook, pare che oggi Paul stia continuando a perdere chili. Si dice che abbia addirittura perso un centinaio di kg. Ora non ci resta che attendere altri aggiornamenti, proprio dal noto programma americano, che sicuramente avrà monitorato e ripreso i continui cambiamenti del 35 enne originario della Florida.

Le storie raccontate a Vite al Limite, sono storie di orgoglio, rivalsa e determinazione. E questa ne è un esempio.