Home Musica Dodi Battaglia, un vuoto incolmabile: “Me l’hanno portata via”

Dodi Battaglia, un vuoto incolmabile: “Me l’hanno portata via”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:34

Dodi Battaglia è uno dei co-fondatori dello storico gruppo musicale Pooh. Il chitarrista ha raccontato il dramma che lo ha distrutto.

Dodi Battaglia è uno dei volti più popolari nel mondo dello spettacolo italiano. Il suo nome è legato indissolubilmente a quello dei Pooh, storica band che ha fatto la storia della musica. Oltre che il chitarrista è stato anche la voce che per il gruppo è stato fondamentale per la riuscita ed il successo popolare.

Dodi Battaglia

Fa parte della band dal 1968, anno in cui è stata fondata a Bologna insieme ai suoi compagni di viaggio: Roby Facchinetti, Red Canzian, Riccardo Foglio e Stefano D’Orazio che Dodi ha ricordato poco tempo fa. Contribuendo a portare in alto la musica italiana.

Una notorietà che non è mai tramontata, nonostante il passare degli anni. Nonostante la band ha ottenuto un successo clamoroso, vendendo milioni di copie, i membri hanno subito un lutto incredibile, perdendo una persona per loro fondamentale. Una tragedia che ha cambiato Battaglia.

Dodi Battaglia e il rapporto difficile con il figlio Daniele: come va oggi?

Paola Tedeschi moglie di Dodi Battaglia: malattia e morte

Oltre alla tragica morte del batterista dei Pooh Stefano D’Orazio che è morto nell’autunno 2020, lasciando un grande vuoto all’interno del gruppo. Il chitarrista ha dovuto affrontare anche un’altra grave scomparsa che lo ha segnato profondamente.

Dodi infatti recentemente ha subito un lutto cui è difficile riprendersi. L’ex Pooh infatti ha perso tragicamente la donna della sua vita a causa di un tumore al cervello. La moglie Paola Tedeschi è morta lo scorso 6 settembre quando aveva solamente 51 anni.

Il musicista ha raccontato quei momenti quando è stato ospite di Eleonora Daniele nel talk show di Rai Uno Storie Italiane. “L’abbiamo scoperto 11 anni fa. È stato un percorso molto lungo, doloroso. – ha confessato – Alla fine dell’estate scorsa lei ha cominciato a stare peggio di come stava normalmente e ho capito che qui stava succedendo qualcosa”, ha raccontato in trasmissione.

“Poi negli ultimi 2 o 3 mesi ha avuto un down pazzesco. Quella è stata la fase più dolorosa, non c’era più, non interagiva”, ha detto il musicista visibilmente emozionato nel ricordare la donna che ha sposato nel 2005 e che gli ha dato la gioia di diventare padre di Sofia.

Paola Toeschi moglie Dodi Battaglia: ecco il suo momento più buio

La donna è morta quando la piccola Sofia aveva il primo giorno di scuola. Proprio dietro quella tragedia, Dodi ha ammesso che ha dovuto riorganizzare tutta la sua vita in funzione della figlia. Un dolore che lo ha devastato e che non ancora riesce a superare.