Home Televisione 4 Ristoranti, chi paga il conto? La verità quando si spengono le...

4 Ristoranti, chi paga il conto? La verità quando si spengono le telecamere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:19

Chi paga il conto di 4 Ristoranti? Tutta la verità sul programma condotto da Alessandro Borghese. Ecco che cosa succede per davvero.

4 ristoranti

4 Ristoranti è uno dei programmi di maggior successo di tutto l’enorme palinsesto di Sky. Lo show, condotto da Alessandro Borghese, vede sfidarsi quattro imprenditori “a colpi di pranzi e cene”, come ama lui stesso dire, per decretare il miglior ristorante  in una speciale e particolare categoria ogni volta, da una particolare città o una particolare nicchia.

Come tutti noi sappiamo, infatti, uno dei punti chiave che vengono analizzati è il conto: chi paga alla fine di ogni cena il conto?

In molti, infatti, hanno da sempre pensato che il programma pagasse il conto, ossia la produzione, altri ancora invece, addirittura, pensavano che Alessandro Borghese stesso pagasse di tasca sua lo scontrino finale.

La realtà dei fatti, però, è ben diversa. Ecco qual è la verità sul conto di 4 Ristoranti.

4 Ristoranti, Alessandro Borghese paga il conto? La verità stupisce

Il conto finale di ogni pranzo e cena di 4 Ristoranti viene pagata direttamente dai commensali: ogni ristoratore, infatti, mette la propria quota. La produzione del programma Sky, infatti, non copre questo tipo di spese, anzi.

Al contrario, il senso potrebbe essere ricercato nel fatto che i ristoratori, e di conseguenza anche il loro locale, hanno già un “guadagno” in termini di visibilità e pubblicità che, tuttavia, non è assolutamente proporzionale al fatto che, spesso, non sempre ciò che esce dal programma è positivo per il ristorante in questione.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Alessandro Borghese e il Covid, l’annuncio su Instagram sorprende tutti

Insomma, questa è la realtà  dei fatti di 4 Ristoranti i cui conti vengono pagati direttamente dai concorrenti in gara, come del resto spesso accade in questo tipo di programmi in cui la produzione spesso e volentieri non si accolla i costi vivi, ini questo caso i pranzi e le cene che poi diventano dei veri e propri metri di giudizio per valutare la qualità e la validità del locale in questione, dalla cucina al conto al servizio passando per la location, fino al piatto speciale che nelle ultime stagioni viene inserito come bonus.