Home Personaggi Adam Sandler, un gesto ha scatenato l’opinione pubblica: che polemica!

Adam Sandler, un gesto ha scatenato l’opinione pubblica: che polemica!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46

L’attore e comico famoso Adam Sandler è stato accusato pesantemente a causa di un gesto che non è passato inosservato ed è stato criticato fortemente sui social.

Adam Sandler
Adam Sandler (Getty Images)

Uno dei volti più noti che fanno parte della cinematografia e della comicità americana è indubbiamente Adam Sandler. Quest’ultimo infatti è attore, sceneggiatore, produttore e comico tra i più famosi e apprezzati dal pubblico. Nel corso della sua carriera ha lavorato a moltissime opere come ad esempio Terapia d’urto, 50 volte il primo bacio, Mia moglie per finta, Diamanti grezzi. Qualche anno fa però l’uomo è stato anche al centro di una dura polemica, in cui si è visto contro l’intera opinione pubblica a causa di un gesto che non è passato inosservato durante una trasmissione televisiva.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Prova a non ridere! I migliori film comici disponibili su Netflix

Adam Sandler, le sue origini

Adam Sandler è nato nel settembre del 1966. La sua famiglia ha origini ebraiche e russe ed è figlio dell’ingegnere elettronico Stanley Sandler e dall’insegnante d’asilo Judith Levine. Da piccolo, all’età di soli 6 anni, si trasferisce nel New Hampshire e precisamente a Manchester dove frequenta le scuole e si diploma al Manchester Central High School. Successivamente poi si trasferisce nuovamente a New York dove frequenta l’università e inizia a far emergere la propria vena comica nei vari club dei campus.

Il suo esordio da attore arriva nel 1987, quando ottiene un ruolo nella serie televisiva I Robinson. È così che viene notato dall’attore e comico Dennis Miller, che decide di portarlo con sé a Los Angeles dove viene raccomandato ad un produttore del Saturday Night Live. È proprio in questo show che viene assunto nel 1990 prima come autore di testi e poi in seguito come performer. Grazie a tale trasmissione ottiene una grandissima opportunità, facendosi conoscere e apprezzare dal grande pubblico. Soltanto molti anni dopo Sandler ha svelato i motivi che lo portarono ad abbandonare il programma, spiegando che in realtà fu licenziato nel 1995.

La carriera di attore

Dopo aver lasciato il Saturday Night Live esplose la sua carriera cinematografica. Il primo film a cui prese parte fu nel 1989 la commedia Going overboard, ma fu nel 1995 che venne letteralmente consacrato grazie al film Billy Madison. Tantissime poi le opere a cui ha preso parte, collaborando con diversi attori famosi. I suoi film sono riusciti a riscuotere un grandissimo favore da parte del pubblico, non riuscendo ad ottenere la stessa accoglienza però da parte del pubblico.

Vita privata, innamorato della moglie

Nella vita dell’attore c’è da moltissimi anni un’unica donna, cioè la moglie Jackie. I due si sono sposati nel giugno del 2003 e sono sempre rimasti legati e innamorati. Insieme hanno anche espresso il desiderio di creare una famiglia, mettendo dunque al mondo le figlie Sadie Madison nel 2006 e Sunny Madeline nel 2008. Una coppia che appare davvero unita e indissolubile, e pare che il segreto della loro unione duratura sia il fatto che la moglie non è per nulla gelosa di lui e soprattutto delle partner con cui lavora nelle varie opere cinematografiche.

Sandler infatti ha avuto l’opportunità di recitare in coppia con donne bellissime e affascinanti come ad esempio Jennifer Aniston e Drew Barrymore. Con quest’ultima ad esempio ha già recitato in ben tre film e entrambi hanno espresso anche il desiderio di poter lavorare nuovamente insieme, in quanto coppia davvero affiatata sul set.

La pesante accusa di molestie

Qualche anno fa Adam Sandler è stato al centro di una vera e propria bufera mediatica, vedendo indirizzate su di lui delle accuse davvero pesanti. Un episodio infatti ha indignato l’opinione pubblica, che si è subito riversata sui social per criticarlo aspramente. Tutto è accaduto nel 2017 nella trasmissione televisiva infatti The Graham Norton Show, in cui durante un’intervista l’attore avrebbe fatto un gesto ritenuto sessista nei confronti dell’attrice Claire Foy che aveva seduta accanto a sé. Mentre Sandler stava rispondendo ad alcune domande infatti, per ben due volte ha toccato il ginocchio dell’attrice, che è molto nota per la sua interpretazione del regina Elisabetta II nella serie tv The Crown.

Nel video si vede chiaramente Sadler sfiorare una prima volta velocemente il ginocchio della donna, che con imbarazzo ha spostato la mano dell’uomo. Sandler subito dopo ha riproposto lo stesso gesto, probabilmente per ironizzare sull’accaduto e strappare qualche sorriso. Immediata però la reazione del pubblico, che sui social si è scatenata sollevando polemiche dure. Dopo lo scandalo riguardante le molestie sessuali del produttore Harvey Weinstein c’è una particolare attenzione e sensibilizzazione su questo argomento, e dunque anche il gesto di Sandler non è passato inosservato.

Le parole di Clair Foy

L’accusa di sessismo nei confronti di Sandler ovviamente arrivò presto anche alle orecchie della malcapitata Claire Foy, vittima del gesto dell’attore. La donna però ha voluto dire la sua su questo argomento, facendo rilasciare tramite il suo ufficio stampa un messaggio importante. La donna infatti ha spiegato di non essersi sentita offesa per il gesto, aggiungendo di non credere alle varie interpretazione sessiste nei confronti di Sandler. Quest’ultimo in effetti aveva descritto il suo gesto, come riportato anche da Fanpage, semplicemente come amichevole.

Adam Sandler, tragedia sfiorata sul set

È stato durante il film Diamanti grezzi che addirittura Sandler si cimentò in una scena in cui rischiò grosso. Nella scena in questione veniva rapito dal cognato Arno e malmenato dalle guardie del corpo di quest’ultimo. A quanto pare però gli interpreti delle guardie del corpo Tommy Kominik e Keith Williams Richards non avevano mai preso parte a riprese di un film, e dunque non avevano contezza di quanto dovesse essere realistica alla scena mentre spingevano e malmenavano l’uomo. I due dunque non si accorsero nemmeno che l’uomo stava soffocando, interpretando le movenze dell’attore semplicemente come normali in quanto gli sembrava si fosse calato nella parte. In realtà però Sandler non riusciva più a respirare e inoltre a causa della scena riportò anche diversi lividi.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Diamanti Grezzi, trailer e trama del film con Adam Sandler

Adam Sandler: il più criticato di Hollywood?

Innegabile il grandissimo successo che nel corso della sua carriera ha ottenuto Adam Sandler. I suoi film infatti sono sempre stati abbastanza amati dal pubblico. Un contrasto dunque davvero netto con il parere della critica, che molto spesso invece ha aspramente giudicato male i film dell’uomo. Opere come Indovina perché ti odio o Jack e Jill ad esempio sono stati stroncati e l’uomo ha anche ottenuto ben nove vittorie ai Razzie Award. Per chi non lo sapesse quest’ultima è una cerimonia che si tiene ogni anno a Los Angeles in cui vengono assegnati i premi agli attori, registi e sceneggiatori peggiori.

Soltanto pochissime sono state le sue interpretazioni che in realtà poi sono state abbastanza apprezzate anche dalla critica, tra cui da citare indubbiamente Diamanti grezzi, Reign over me e Ubriaco d’amore.

Adam Sandler, il rimorso per la parte rifiutata

A quanto pare l’attore Adam Sandler durante la sua carriera si è reso protagonista del rifiuto di un ruolo che gli avrebbe potuto portare maggiore successo. L’uomo infatti pare che dovette dire di no al regista Quentin Tarantino che voleva offrirgli una parte nel film Bastardi senza gloria. Quest’ultimo in effetti è stato poi campione di incassi, e tra le opere più apprezzate dal regista. Sembra che Sandler non poté partecipare però a causa di altri impegni intrapresi, che gli impedirono di potersi cimentare in quel ruolo. Un rimorso a quanto pare per l’attore, a cui però non è di certo mancata poi la notorietà e amore del pubblico.

Patrimonio, Adam Sandler è uno degli attori più pagati

Il patrimonio di Adam Sandler si aggira intorno ai 420 milioni di dollari. Grazie alle commedie in cui ha recitato, che sono state sempre campioni di incassi ai botteghini, infatti l’uomo è riuscito a mettere da parte cifre sostanziose. Pare inoltre che per ben due anni di seguito sia stato addirittura stimato come il terzo attore più pagato, secondo quanto riportato dalla rivista Forbes, guadagnando 40 milioni di dollari nel 2011 e ben 37 milioni nel 2012.