Home Cinema Adam Sandler, un rifiuto davvero inaspettato: dice no a Tarantino

Adam Sandler, un rifiuto davvero inaspettato: dice no a Tarantino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:28
CONDIVIDI

Adam Sandler, noto volto di Hollywood, ha confessato la sua reale motivazione del perché ha rifiutato un progetto molto importante. 

Adam Sandler (GettyImages)
Adam Sandler (GettyImages)

Adam Sandler, si è affermato presso il grande pubblico prendendo parte a numerose produzioni hollywoodiane di successo, per una media di cento milioni di dollari al botteghino. È stato, per due anni consecutivi, il terzo attore più pagato dell’anno secondo la rivista Forbes.

Inoltre vanta di numerosi riconoscimenti, tra questi ricordiamo un primato: 9 Razzie Award vinti e altre 26 nomination, per un totale di 35 candidature. È l’attore che ha più candidature per queste premiazioni e più Razzie vinti. Ma scopriamo quel rifiuto che ha lasciato spiazzato l’intero pubblico.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Daria Nicolodi moglie Dario Argento e mamma Asia: la morte imprevedibile

Adam Sandler, la motivazione dietro al rifiuto: i fan sono sconvolti

Adam Sandler (GettyImages)
Adam Sandler (GettyImages)

Ebbene stiamo parlando proprio della celebre pellicola Bastardi senza Gloria, diretta da Quentin Tarantino. Il cast della pellicola inizialmente doveva essere completamente diverso, se solo le prime opzioni fossero state disponibili o interessate al progetto. Tra questi volti figura proprio Sandler il quale pare abbia rifiutato di recitare nel film. Come mai? La motivazione dietro questa scelta drastica e cha spiazzato il suo pubblico, sembra risieda proprio in altri impegni lavorativi. Il ruolo che gli era stato assegnato era quello di Donny. Con il senno di poi e soprattutto dopo aver visto il film, con l’interpretazione di Eli Roth nei panni de L’orso ebreo, molti si domandano se l’attore avrebbe reso il personaggio più micidiale o più divertente.

Da alcune voci sembra che l’attore nutra un certo rimorso per questa collaborazione mancata. Il film ha goduto di ampio successo, chissà come sarebbe proseguita la carriera di Sandler se avesse fatto quel film. Ma nessuna paura, il divo ha ancor qualche anno per poter rimediare, dopotutto Tarantino ha dichiarato di volersi fermare dopo aver realizzato 10 film.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Nancy Brilli si arrende, non ce la fa: ma oggi cambia qualcosa

Bastardi senza gloria è stato candidato a tantissimi riconoscimenti, tra questi vanta di: 8 premi Oscar, tra cui una vittoria come miglior attore non protagonista a Christopher Waltz. La pellicola ha conquistato anche i Golden Globe portandosi a casa un riconoscimento come migliore attore non protagonista a Christopher Waltz.