Home Cinema Claudio Santamaria, quel momento buio e doloroso della sua vita

Claudio Santamaria, quel momento buio e doloroso della sua vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:25

Tra gli attori più noti del cinema e della tv italiana vi è Claudio Santamaria. L’uomo nella sua vita ha dovuto affrontare uno dei momenti più dolorosi e bui immaginabili.  

Claudio Santamaria
Claudio Santamaria (Getty Images)

Tra gli attori più noti e maggiormente apprezzati dal pubblico italiano, vi è senz’altro Claudio Santamaria. Quest’ultimo ha all’attivo una carriera davvero notevole, in cui ha preso parte a diversi film importanti. Ricordiamo ad esempio le sue interpretazioni in opere come Paz!, Il cartaio, Romanzo criminale, L’ultimo bacio, Casinò Royale, Diaz – Don’t Clean up this Blood, Lo chiamavano Jeeg Robot. Proprio quest’ultimo film gli ha portato estremamente fortuna poiché si è aggiudicato anche un riconoscimento importante nel 2016, e cioè un David di Donatello per la categoria miglior attore protagonista. Nella sua vita purtroppo ha vissuto un momento molto doloroso, che non potrà mai dimenticare.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Claudio Santamaria ricorda Rino Gaetano: “Lui per me una fortuna”

Claudio Santamaria, le sue origini

Classe 1974, Claudio Santamaria è nato a Roma da padre romano e madre di origine della provincia di Potenza. Per quanto riguarda gli studi, ha frequentato il Liceo artistico e da adolescente ha anche avuto l’opportunità importante lavorativa nel settore del doppiaggio. Successivamente ha iniziato anche i suoi studi in un corso triennale per imparare la carriera attoriale e in seguito è stato ammesso anche ad un’Accademia di recitazione al secondo tentativo, poiché il primo non riuscì. Per quanto riguarda il suo debutto cinematografico, avvenne nel 1997 in un film del regista e attore Leonardo Pieraccioni, e cioè Fuochi d’artificio. Da lì per lui si sono spalancate le porte dello cinema, partecipando a diverse opere importanti.

Vita privata, ex compagna e figlia

Prima dell’attuale storia d’amore Claudio Santamaria ha avuto una relazione importante con Delfina Delettrez Fendi. Quest’ultima, come si può immaginare anche dal cognome, è dell’erede del famoso brand italiano Fendi. I due apparivano come una coppia molto innamorata anche se erano molto giovani e la ragazza infatti aveva solo 20 anni all’epoca. Insieme però hanno avuto anche una figlia nel 2007, che hanno chiamato Emma. A quanto pare il rapporto finì perché, come spiegato in un’intervista a Vanity Fair, Santamaria all’epoca non riusciva ad avere storie lunghe, e viveva talmente male il conflitto che alle prime discussioni rompeva le relazioni. A quanto pare la donna ha anche rivelato nel corso di varie interviste che il loro rapporto è addirittura migliore adesso rispetto a quando stavano insieme.

Claudio Santamaria, la storia con Francesca Barra

È nel 2017 che però inizia una relazione importante con la donna della sua vita, e cioè Francesca Barra. La loro storia ha origini molto lontane e pare infatti che i due addirittura si conoscessero già da bambini. Il loro primo incontro infatti, come ha raccontato anche il Corriere.it, risale a quando entrambi d’estate passarono le vacanze a Policoro, in Basilicata. La Barra in una intervista ha ricordato anche che è stato con Santamaria che ha ballato il suo primo lento, all’età di 11 anni. All’epoca erano soltanto buoni amici e tra di loro non scattò nulla di sentimentale.

Le loro strade poi si separarono completamente, e come abbiamo già detto Santamaria ebbe una relazione importante con Delfina Delettrez Fendi con cui ebbe anche una figlia, mentre la Barra sposò nel 2005 Marcello Molfino, con cui mise al mondo tre figli. Un secondo incontro la Barra e Santamaria lo ebbero a Roma una sera a cena per una rimpatriata tra amici di vacanze al mare. Quell’incontro per loro fu una scintilla istantanea, e la Barra ha raccontato durante un’intervista al giornale F che è all’epoca era in crisi con il proprio marito e stava soffrendo anche a causa di una malattia grave che aveva colto la propria migliore amica.

Un amore che supera ogni ostacolo

Un periodo dunque molto difficile per Francesca, quello che stava vivendo prima dell’incontro con Santamaria.  Quella sera però insieme a Claudio per la prima volta dopo tanto si sentì nuovamente se stessa e i due scherzarono e parlarono come se non si fossero mai persi di vista. La loro storia è stata resa nota poi nel 2017 e da lì iniziarono a diffondersi critiche, probabilmente per invidia, e anche le minacce contro la coppia. I due dopo pochi mesi dall’inizio della loro storia d’amore decisero di sposarsi a Las Vegas, ma poi organizzarono anche un matrimonio in Italia, e precisamente proprio a Policoro dove avevano avuto il loro primissimo incontro.

Claudio Santamaria e Francesca Barra
Claudio Santamaria e Francesca Barra (Getty Images)

I due insieme hanno partecipato anche alla scorsa edizione del Festival di Sanremo, lanciandosi in una danza sfrenata e appassionata durante una performance del cantante Achille Lauro. La grandissima felicità e gioia condivisa dei due ha subito un duro contraccolpo però a causa di un evento terribile che li ha investiti, ma che non è riuscito comunque a scalfire il loro amore che procede a vele spiegate.

La perdita del proprio figlio

Purtroppo la storia d’amore tra Francesca Barra e Claudio Santamaria non è stata sempre tutta rose e fiori, e i due hanno dovuto affrontare una delle sfide più difficili della vita, cioè la perdita di un figlio. Purtroppo infatti tempo fa la donna era rimasta incinta e la coppia era al settimo cielo per questa gravidanza. Qualcosa però andò storto e il bambino che i due aspettavano con grande ansia e attesa non nacque mai. Un dolore che la stessa Barra ha voluto raccontare sui social, con un lungo post molto toccante. Sicuramente è una delle esperienze più brutte e laceranti per chi è genitore. Spesso eventi di questo genere creano una frattura nel rapporto di coppia, ma fortunatamente questo non è stato il caso di Claudio e Francesca, che continuano sempre a sostenersi e amarsi follemente.

Un curioso scambio di identità

A quanto pare spesso Claudio Santamaria viene accostato ad un altro volto noto in campo attoriale, e cioè Fabio Troiano. Come quest’ultimo ha raccontato in alcune interviste infatti, gli è capitato varie volte che lo fermassero per strada chiamandolo Claudio. Troiano è un attore che ha lavorato molto sia in teatro, che al cinema e in televisione. Lo ricordiamo ad esempio in RIS Delitti imperfetti, Caterina e le sue figlie, ma anche al cinema in Santa Maradona o Il giorno più bello. In realtà l’uomo è stato conosciuto anche dal pubblico di più piccoli per avere intrapreso i panni di Genio Abu Zazà per la nota trasmissione dal titolo Melevisione. Un curioso scambio di identità, dovuto in effetti ad una somiglianza fra i due attori.

Rino Gaetano, il successo e le polemiche

Claudio Santamaria nel 2007 ha preso parte ad una miniserie intitolata a Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu, intraprendendo il ruolo principale e quindi del noto cantautore scomparso Rino Gaetano, che è venuto a mancare nel 1981 in seguito a un incidente stradale. Per Santamaria quello di Gaetano fu davvero un ruolo molto importante, che gli ha portato anche una straordinario successo. All’epoca però questa miniserie fu attraversata anche da una polemica, che scaturì proprio dalla sorella di Gaetano, Anna. Quest’ultima infatti durante un’intervista, come spiegato anche su La Repubblica, ha raccontato che non era rimasta soddisfatta da questa fiction che era stata un po’ troppo romanzata e inventata.

A rispondere a questa accusa fu il regista Marco Turco, che spiegò che prima di mettere mano alla sceneggiatura avevano fatto delle ricerche approfondite intervistando anche varie persone che erano state a contatto con Gaetano, tra cui amici e la stessa sorella.

Nel film su James Bond?

Nella carriera dell’attore c’è stato anche un lavoro molto importante e internazionale, prendendo parte al cast del film su 007 del 2006 dal titolo Casino Royale. All’epoca Infatti Santamaria interpretò il ruolo del cattivo Carlos. Un’opportunità davvero prestigiosa per l’attore, che ebbe modo dunque di farsi conoscere maggiormente e di poter interpretare un ruolo in un film di tale importanza.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Claudio Santamaria, una vittoria inaspettata: la sua dedica colpisce tutti

Doppiatore di supereroi

Come abbiamo già accennato precedentemente Santamaria oltre all’attore si è occupato nella sua vita anche del doppiaggio. In particolare lo abbiamo visto prestare la voce al noto supereroe Batman per film come Batman Begins, Il cavaliere oscuro, Il cavaliere oscuro – Il ritorno, LEGO Batman. Una voce molto calda e sensuale la sua, che in effetti si presta benissimo per questo ruolo che intraprende con grandissimo talento.