Home News Carla Fracci è morta: l’étoile non ce l’ha fatta

Carla Fracci è morta: l’étoile non ce l’ha fatta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:58
CONDIVIDI

Carla Fracci è grave. Preoccupano le condizioni di salute dell’étoile. A rivelarlo è il Corriere della Sera. Ecco come sta la ballerina

Carla Fracci
Fonte foto: Facebook (Fanpage.it)

Sono ore di preoccupazione per Carla Fracci. Secondo il Corriere della Sera, la ballerina è in gravi condizioni, tuttavia, al momento ancora imprecisate. Sale, dunque, l’apprensione da parte dei fan e dei famigliari per la diva della danza che oggi ha 84 anni.

L’eleganza fatta a persona, tutti si ricordano di lei per il suo legame imprescindibile con la Scala di Milano e per il suo grande talento mostrato su tutti i palcoscenici del mondo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Beppe Menegatti marito Carla Fracci: retroscena sul loro rapporto

Morta Carla Fracci

Aggiornamento: Carla Fracci è morta all’età di 84 anni.

Carla Fracci, c’è preoccupazione per le sue condizioni: ecco come sta

Tutta l’Italia è in apprensione per le condizioni di salute dell’étoile. Una donna amatissima dal pubblico per la sua compostezza, la sua eleganza e la sua dolcezza. Recentemente era stata ospite con il marito Beppe Menegatti nei salotti di Io e Te e Oggi è un altro giorno, dove ha dimostrato tutta la sua affabilità e il suo affiatamento con l’amore della sua vita. Menegatti è suo marito dal 1964 ed è un regista teatrale che nel corso degli anni ha curato molti suoi spettacoli e con il quale ha avuto un figlio di nome Francesco.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Beppe Menegatti marito Carla Fracci: perchè indossa la mascherina in studio?

Una delle ballerine più brave ed importanti a livello mondiale, tant’è che nel 1981 fu eletta dal New York Times come “prima ballerina assoluta”. Nata il 30 agosto del 1936, oggi ha 84 anni. Una carriera, come detto, legata alla Scala di Milano, ma non solo. Le sue gesta hanno incantato i teatri di tutto il mondo. La Fracci ha danzato con i migliori ballerini della storia, tra cui il grande Rudolf Nureyev, ma anche Murru, Bolle, Bortoluzzi, Baryshnikov e tanti altri.

Le sue condizioni di salute ancora sono imprecisate, tuttavia nelle prossime ore decisive sapremo sicuramente qualche cosa in più. Nella speranza che tutto possa risolversi per il meglio.