Home News Carla Fracci e Nureyev il consiglio: “Non puoi ritirarti”

Carla Fracci e Nureyev il consiglio: “Non puoi ritirarti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:53
CONDIVIDI

Carla Fracci e Rudolf Nureyev sono stati due dei più grandi nel campo della danza e fu proprio il ballerino e coreografo russo a sostenerla in un momento difficile.

Carla Fracci e Nureyev

Anche oggi c’è grande attesa per l’inizio di Io e te, il programma di Rai 1 condotto da Pierluigi Diaco, Valeria Garci e Sandra Milo.

Il parterre di ospiti proposto è sempre vario e interessante e i discorsi che si affrontano nel corso della puntata difficilmente scadono nel banale.

Carla Fracci e Nureyev: “Il mio fratello buono

Carla Fracci e Nureyev furono legati da un profondo rapporto di amicizia e stima reciproca dal punto di vista lavorativo.

Di lui racconta che era il suo “Fratello buono” e che la aiutà in un momento molto difficile “come donna, prima ancora che come ballerina, ha avuto un riguardo affettivo che mi manca ancora oggi”.

Quando pensava di lasciare il balletto fu proprio il ballerino e coreografo russo a consigliarle di riflettere bene su quella scelta.

Di quella conversazione ricorda “Di fronte alla mia stanchezza di abbandonare il balletto, mi impose il dovere morale di continuare”. Il ballerino le disse infatti “u hai il dovere assoluto, morale e fisico, di seguitare. Sei padrona degli stili. E gli stili si propagano sempre e comunque”.

Io e te e la seconda vita di Sandra Milo

Sandra Milo non ha certamente avuto anni facili, dovuti ad alcuni problemi economici.

Aiutata anche dall’amico Maurizio Costanzo è riuscita a risollevarsi e grazie a Io e Te ha ritrovato il sorriso e una nuova opportunità.