Home News Carlo Conti, quel sogno da bambino realizzato a sessanta anni

Carlo Conti, quel sogno da bambino realizzato a sessanta anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:19
CONDIVIDI

Carlo Conti si è lasciato andare a una confessione sul suo passato che ha molto stupito i fan, si tratta di un sogno del conduttore realizzato solo di recente.

Carlo Conti
Fonte foto: Facebook

Questa settimana andrà in onda la terza puntata di Top Dieci, la prima senza la concorrenza di Pio e Amedeo con il loro show macina ascolti, Felicissima Sera. I due comici foggiani hanno dato filo da torcere a Carlo Conti che anche per questo venerdì ha in programma un parterre di importanti ospiti.

Proprio per presentare il programma il noto conduttore ha concesso una lunga intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, durante la quale ha svelato un particolare inedito della sua infanzia: un sogno che è riuscito a realizzare solo di recente.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>>Carlo Conti, lutto insuperabile: così ha scoperto di non avere un padre

Carlo Conti, il sogno nel cassetto

screenshoot Rai Uno

La carriera di Carlo Conti è iniziata grazie alla sua passione per la musica, il conduttore ha mosso i primi passi come Disc Jockey e ha anche pubblicato diversi singoli. Conti ha svelato a Tv Sorrisi e Canzoni la sua personale Top Ten e non poteva ovviamente mancar qualcosa che rimandasse alla musica.

In particolar modo il fiorentino ha parlato del gira dischi, un oggetto che ha molto sognato quando era piccolo e che purtroppo non poteva permettersi. Per questo – come spesso accadeva al tempo – utilizzava quello del suo vicino di casa per ascoltare i suoi dischi preferiti.

“Da questo oggetto è nato tutto” ha ammesso Carlo Conti, ricordando il lavoro in radio, il Discoring e infine l’incredibile esperienza a Sanremo. Insomma, la sua passione per musica è nata proprio grazie al gira dischi, e proprio per questo motivo il conduttore in occasione del suo sessantesimo compleanno ha deciso di farsi un regalo speciale.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>>Ivan Urgant, avete mai visto il Carlo Conti russo? Incredibile

Lo scorso 13 marzo ha compiuto quota tonda e per l’occasione ha deciso di comprare un gira dischi originale degli anni Sessanta, trovato su Internet, un regalo che strizza l’occhio a quel bambino che per ascoltare i suoi brani preferiti doveva recarsi a casa del suo vicino.