Home Cinema Ricky Tognazzi, retroscena inedito sul padre

Ricky Tognazzi, retroscena inedito sul padre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:38
CONDIVIDI

Ricky Tognazzi ha raccontato un inedito retroscena sul padre. È veramente assurdo, scopriamo insieme di cosa stiamo parlando. 

Ricky Tognazzi

Ricky Tognazzi questo pomeriggio sarà protagonista nel film “Commedia sexy”, in onda su Cine34. La pellicola, diretta da Claudio Bigagli, vede nel cast accanto al regista e attore figlio di Ugo Tognazzi, Elena Sofia Ricci, Alessandro Benvenuti, Roberto Brunetti. Una commedia che ben presto si trasformerà in un incubo. Ma addentriamoci nella vita di Tognazzi e scopriamo quell’inedito retroscena sul padre. Davvero da non crederci.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Ricky Tognazzi, la confessione: “So dove sarebbe ora mio padre”

Ricky Tognazzi, quel gesto che il padre non fece per un anno

Ricky Tognazzi

In un’intervista rilasciata a IlSole 24 Ore, il figlio di Tognazzi si è lasciato andare in un lungo ricordo sul padre. Ugo Tognazzi ha fatto la storia del cinema italiano, la sua perdita ha lasciato un vuoto nel mondo dello spettacolo. Ebbene, il figlio ha deciso di seguire la sua strada. Ma scopriamo quel curioso retroscena. Non tutti sanno che oltre alla recitazione, Ugo aveva un’altra grandissima passione: la cucina. Come ha riportato il figlio, amava molto sperimentare nuovi piatti, accostare vari tipi di sapori e creare qualcosa di nuovo.

Quando il padre tornava dai suoi viaggi di lavoro, portava con sé sempre qualche ingrediente caratteristico del posto in cui era appena stato. Tra i cibi più curiosi ci sono le bistecche di balena, i testicoli di toro e le cotolette di rinoceronte. Ugo Tognazzi era solito organizzare degli appuntamenti in cucina riunendo tutti i suoi colleghi. Ognuno di essi alla fine del pasto doveva dare un giudizio e scriverlo su un foglietto in forma anonima. Ma una volta dopo una pasta e fagioli il commento non fu dei migliori. Ma quella critica non andò proprio giù ad Ugo, quindi quest’ultimo fece un’indagine di calligrafia e scoprì che era Paolo Villaggio.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Simona Izzo moglie Ricky Tognazzi: un dramma sfiorato

Ebbene, da quel giorno non lo salutò per un anno. A quanto sembra la cucina era per lui un luogo davvero sacro. Non ha mai perdonato quella critica. Ebbene oggi non ci resta che rifugiarci nel ricordo di lui. Un grandissimo attore e regista che ha fatto la storia della recitazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ricky Tognazzi (@rickytog)