Home Streaming Disney censura i suoi classici? Ecco i cartoni eliminati dalla piattaforma

Disney censura i suoi classici? Ecco i cartoni eliminati dalla piattaforma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:20
CONDIVIDI

La Disney censura alcuni dei suoi classici intramontabili: eliminati dalla piattaforma streaming, come mai?

disney censura
Disney e la censura

Disney censura alcuni dei suoi cartoni animati più famosi che sono stati eliminati dalla sua piattaforma streaming: quali sono?

La compagnia americana ha deciso di intervenire ponendo rimedio ad alcuni errori del passato. La revisione di alcuni film e grandi classici della storia dell’animazione è dovuta ad alcune rappresentazioni negative e di stereotipi di natura razziale.

Perciò alcuni film d’animazione sono stati cancellati dalla piattaforma Disney +, o meglio, la loro visione è stata vincolata.

LEGGI ANCHE -> Disney+ batte la Warner Bros? Ecco chi ha vinto la gara di visualizzazioni

Disney censura alcuni classici: non sono più disponibili sulla piattaforma

Disney censura
Disney + censura i classici

Un gesto consapevole, apprezzato da molti e criticato da altri, ma che la compagnia ha deciso di compiere nell’ottica di una maggiore responsabilità nei confronti delle discriminazioni razziali ed etniche.

Quali sono i film eliminati da Disney +? In realtà i film non sono stati cancellati ma la loro visione è stata vincolata: sono stati spostati dalla sezione riservata ai più piccoli a quella dedicata agli adulti. Inoltre prima della visione di questi cartoni appare un avviso riguardo le possibili rapresentazioni stereotipate e denigratorie di alcune popolazioni.

LEGGI ANCHE -> WandaVision, le novità sulla serie Marvel che sbarca su Disney+

I classici incriminati, in particolare, sono tre: Dumbo, Peter Pan e Gli Aristogatti. La pellicola dedicata all’elefantino contiene una rappresentazione denigratoria degli schiavi afroamericani, esplicitata anche in una canzone.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Disney+ IT (@disneyplusit)

In Peter Pan Giglio Tigrato e l sua tribù vengono definiti “pellerossa”, mentre ne Gli Aristogatti appare un gatto, Shun Gon, che rappresenterebbe in maniera stereotipata la popolazione cinese.