Home Cinema Alain Delon, colpi di spade contro gli aggressori: morti accertate

Alain Delon, colpi di spade contro gli aggressori: morti accertate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45
CONDIVIDI

Alain Delon lo vediamo alle prese con un duro scontro che ha causato diversi morti e qualche ferito. Di cosa stiamo parlando?

Alain Delon colpito da Ictus

Alain Delon è un attore, regista e produttore cinematografico francese. Questo pomeriggio andrà in onda su Rai Movie il film “Zorro“, diretto da Duccio Tessari. Nel cast vediamo accanto all’iconica figura di Alain, Stanley Baker, l’ultimo film dell’attore prima di morire l’anno seguente, Ottavia Piccolo e Enzo Cerusico. Le avventure del giustiziere mascherato colpiscono ancora, una novità è l’ambientazione, non più in California, bensì in Sudamerica.

LEGGI ANCHE —> Cosa ci nasconde il bellissimo attore francese dagli occhi di ghiaccio Alain Delon?

Alain Delon, “Zorro”: la storia vera

Alain Delon

Come in ogni leggenda anche “Zorro” ha le sue origini in un personaggio realmente esistito, il suo nome è Joaquin Murrieta, vissuto a metà del XIX sec. in California. Joaquin era un uomo pacifico, solo dopo esser stato accusato ingiustamente, insieme al fratello, di aver rubato un mulo decisero di prendere in mano la situazione e dichiarare vendetta. Il fratello fu impiccato e lui venne frustato. Essendo di origine messicana, era soggetto ai soprusi degli anglofoni, quindi fu principalmente contro di loro che si svolse la sua opera di giustiziere. Morì alla tenera età di 23 anni decapitato da un uomo brutale Harry Love. Alain indossa magistralmente l’abito di Zorro facendo di questo uno dei film entrati nella storia del cinema.

LEGGI ANCHE —> Alain Delon, colpito da ictus, ricoverato d’urgenza: come sta?

L’attore di recente ha ricevuto in onore la Palma d’oro alla carriera al Festival di Cannes, un riconoscimento davvero di alto prestigio. In questa pellicola vediamo uno sdoppiamento del personaggio. Da una parte è Diego della Vega, presumibilmente un mercenario giramondo, è uno spadaccino fenomenale ma anche un uomo cinico e disilluso sulla natura umana e sulle logiche della politica. Dall’altra nasconde a tutti un’identità segreta: nei panni di Zorro aiuta il popolo a difendersi.