Home Televisione Renato Zero, ecco qual è il rimpianto più grande della sua vita

Renato Zero, ecco qual è il rimpianto più grande della sua vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:08
CONDIVIDI

Renato Zero e il figlio Roberto, la confessione dolorosa dell’uomo a Verissimo: “Avrei voluto essere un padre migliore“.

Renato Zero figlio
Renato Zero

Renato Zero e il figlio Roberto, com’è cambiato nel tempo il loro rapporto? La confessione dolorosa a Verissimo sulla sua paternità commuove tutti.

Il cantante ha rilasciato un’intervista davvero profonda a Silvia Toffanin, che ha ripercorso con lui tutta la sua vita e anche la sua lunga carriera di successo.

L’uomo è nato da una famiglia molto semplice che gli è stata vicino sempre e l’ha supportato anche nei momenti complicati. Renato si è saputo fare strada nella sua vita e, dopo una lunga gavetta, ha conquistato la musica italiana entrando nell’Olimpo dei grandi artisti: “Ho iniziato facendo il ballerino, ho aperto anche il concerto di Jimmy Hendrix” ha raccontato a Verissimo.

LEGGI ANCHE -> Lucy Morante, ex moglie di Renato Zero, in che rapporti sono?

Renato Zero e il figlio Roberto, il suo grande rimpianto

Renato Zero figlio
Roberto Anselmi Fiacchini, figlio di Renato Zero

Il cantante è passato poi a parlare della sua vita privata e della sua attuale famiglia; non ha mai avuto figli naturali e questo è uno dei suoi rimpianti. Tuttavia, nel 2003, ha deciso di adottare legalmente un ragazzo che all’epoca aveva 30 anni, Roberto.

Renato lo ha conosciuto che era ancora un ragazzino e aveva perso i genitori, finendo in orfanotrofio; è stato colpito dalla sua storia e lo ha sempre seguito, dandogli poi un lavoro come sua guardia del corpo personale. Zero si è così affezionato a Roberto tanto da decidere di adottarlo legalmente come suo figlio, accogliendolo il casa sua.

LEGGI ANCHE -> Enrica Bonaccorti e Renato Zero, come mai non si sono più sposati?

Silvia Toffanin ha chiesto al cantante se avesse qualche rimpianto, come padre, e lui ha confessato di essere cambiato molto per suo figlio, negli anni, ma forse non abbastanza: “Non ci si improvvisa padri purtroppo” ha confessato nello studio di Verissimo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Renato Zero (@renatozer0)

Tuttavia Renato è un bravissimo nonno; Roberto ha due figlie meravigliose che hanno già 14 e 15 anni a cui è molto legato: “Sono anche molto geloso…ormai sono signorine e io avviso tutti i ragazzini che si avvicinano a loro” ha rivelato scherzando.