Home Personaggi Flavio Insinna denunciato? Attimi di tensione, ora cosa succederà?

Flavio Insinna denunciato? Attimi di tensione, ora cosa succederà?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:20

Flavio Insinna, conduttore e attore italiano, ultimamente è stato accusato dal presidente della Federcaccia. Ma cosa avrà detto Insinna?

Flavio Insinna
Insinna a L’Eredità

Flavio Insinna, conduttore della nota trasmissione L’Eredità, è passato sotto l’occhio del mirino per aver usato delle espressioni che non sono piaciute ai più. Dopo quei commenti abbiamo visto un dividersi delle fazioni in due parti. È stato anche creato l’hashtag “Io sto con Flavio Insinna”. Infatti il conduttore aveva espresso un suo parere sulla caccia che ha scatenato l’opposizione di molti. Quali sono state le parole di Flavio?

LEGGI ANCHE —> Flavio Insinna ci ha ripensato, la sua scelta mette in imbarazzo i fan 

Flavio Insinna, le accuse: “Le nostre famiglie non seguiranno più L’Eredità”

Eredità Flavio Insinna

Il presidente della Federcaccia, Massimo Buconi ha segnalato le parole di Insinna. Le accuse sono indirizzate ad un linguaggio poco consono del conduttore dell’Eredità, a detta del presidente si è lasciato andare a commenti discriminatori e offensivi nei confronti dell’attività venatoria e dei suoi praticanti. La Federcaccia ha continuato sottolineando la gravità di ciò che ha detto il conduttore, in quanto quelle parole pronunciate da una persona di spicco nel mondo dello spettacolo, assumono un peso maggiore. Federcaccia vorrebbe intentare un procedimento legale per diffamazione nei confronti del conduttore e della Rete. Ma non finisce qui.

LEGGI ANCHE —> Flavio Insinna, grande spavento in diretta: il pubblico trattiene il fiato

A conclusione del discorso, la Federcaccia, si occuperà nell’invitare tutti i lori iscritti, i cacciatori italiani e le famiglie a non guardare più la trasmissione. Ma dall’altra parte ci sono molti che si schierano con lui. Uno tra questi è l’associazione Enpa Onlus che lo ringrazia per aver espresso un pensiero che molti italiani condividono.