Home Cinema Johnny Stecchino: quella scena censurata

Johnny Stecchino: quella scena censurata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:50
CONDIVIDI

Johnny Stecchino, celebre film di Roberto Benigni, in Usa è più corto, come mai? Ebbene, una scena subì la censura. Scopriamo quale.

Roberto Benigni
Roberto Benigni (Getty Images)

Johnny Stecchino, uno tra i tanti capolavori di Roberto Benigni, questa sera in prima serata andrà in onda su Cine 34. Il film diretto ed interpretato dal grande Benigni, vede nel cast: Nicoletta Braschi, Paolo Bonacelli, Franco Volpi e Ivano Marescotti. Ma qual è quella scena che ha subito una censura in America? Infatti negli Usa il film dura 20 minuti in meno.

LEGGI ANCHE —> Roberto Benigni e sua moglie si “separano”, ma non è come sembra

Johnny Stecchino, quella scelta che ha fatto molto discutere

Benigni

La versione del film negli Usa ha subito tantissimi tagli, tra questi varie conversazioni tra i protagonisti e la scena finale tra Benigni e Alessandro De Santis. In questa scena Dante, interpretato da Benigni, fa sniffare la cocaina a De Santis, credendola un farmaco contro il diabete. Fu censurata dalle autorità americane per la leggerezza con cui parlano della sostanza e per gli espliciti contenuti visivi. La decisione deluse profondamente Benigni. L’attore spiegò che la sua pellicola tenta di spiegare la società e la sua ingiustizia, la sua corruzione e la sua perversione. Conclude dicendo che con l’introduzione dell’uso della droga voleva sottolineare come alcuni esponenti di potere facciano uso di droga e non sanno agire in maniera onesta.

LEGGI ANCHE —> Roberto Benigni la morte e quella doppia visita: un vero lutto

Nonostante queste motivazioni la versione del film americana è più corta. A noi non ci resta che goderci la sua versione integrale e perché no fare i critici della situazione. Poniamoci la domanda se è stato giusto quell’intervento della autorità americane e alla fine del film diamoci una risposta. Buona Visione!