Home Personaggi Enrico Galasso, Ad Birra Peroni: una tragedia colpisce l’azienda

Enrico Galasso, Ad Birra Peroni: una tragedia colpisce l’azienda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:29
CONDIVIDI

Enrico Galasso, manager di notevole importanza, da un anno è stato nominato nuovo Ad di Birra Peroni. Purtroppo il virus sta causando tanti problemi. Scopriamoli. 

Peroni

Enrico Galasso è stato inserito tra i boss in incognito della trasmissione di Max Giusti. Oggi infatti sarà protagonista della dell’inedita puntata di Natale in onda questa sera su Rai 2. Il boss in incognito si intrufolerà nella sua azienda per vedere come lavorano i dipendenti e cosa accade all’interno. Infatti in quest’occasione racconteranno tutte le difficoltà del momento, purtroppo non sono poche. Ebbene proprio il virus che sta girando in tutto il mondo ha inficiato anche questa azienda. Scopriamo come.

LEGGI ANCHE —> Max Giusti svela il suo futuro: “Cerco nuove emozioni”

Enrico Galasso: “Un periodo realmente difficile”

Max Giusti
Max Giusti

Enrico Galasso, per la trasmissione di Max Giusti, Boss in Incognito, indosserà i panni di Lorenzo ed incontrerà tanti dipendenti, alcuni dei quali stanno affrontando dei seri problemi, gli migliorerà così la loro vita. Infatti solo alla fine svelerà la propria identità. Enrico ha iniziato la sua carriera nel Regno Unito in Procter & Gamble, per poi tornare in Italia in Bain & Co. e successivamente in Ferrero. Nel 2012 è entrato in Coca Cola HBC Italia e nel 2019 è stato nominato Amministratore delegato della Birra Peroni. Enrico ha dichiarato di esser molto felice ed orgoglioso di questo nuovo progetto, peccato solo per una cosa.

LEGGI ANCHE —> Benedetta Bellini moglie Max Giusti: è cambiato tutto

Purtroppo a causa di questa pandemia mondiale tantissimi settori sono stati colpiti nel profondo. Quest’anno l’azienda, come ha dichiarato l’amministratore delegato, a causa dell’impatto del Covid avrà un calo dei volumi del 15%, perché ha perso la parte dei consumi fuori casa. Ma non si arrendono, infatti continueranno ad investire. Galasso conclude dicendo “Bisogna scommettere e investire sulla propria storia ed innovazione. E allo stesso tempo bisogna sapersi raccontare“.