Home Storie Adriano Celentano, quella tragica morte per infarto sconvolse tutti

Adriano Celentano, quella tragica morte per infarto sconvolse tutti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42
CONDIVIDI

Adriano Celentano ricorda ancora con tanto dolore, il tragico lutto che ha segnato qualche anno fa l’artista. Scopriamo di chi stiamo parlando.

Adriano Celentano Instagran

Questa sera il volto noto nel mondo della musica, del cinema e della televisione ricorda gli anni d’oro della filmografia italiana, con la pellicola “Il burbero“, diretta da Castellano e Pipolo. La commedia sarà in onda in prima serata su Cine34. Nei panni di un avvocato burbero, il cantautore e showman, dovrà aiutare Mary, una cameriera americana a sbrogliare gli affari loschi del marito, ma l’amore li coglie in flagrate. Cosa succederà tra Celentano e il marito di Mary? Lo scopriremo solo questa sera, ma ora passiamo alla realtà. Adriano Celentano racconta quel tragico ricordo che lo addolora ancora oggi.

LEGGI ANCHE —> A. Celentano, la malattia del figlio gli aveva tolto tutte le forze

Adriano Celentano, quel dolore straziante

Adriano Celentano Instagram

Adriano racconta, con una voce rotta dal dolore, la sua ferita ancora aperta per quel tragico lutto avvenuto qualche anno fa. Il nipote del cantautore, Gino Santercole, volto celebre nel mondo della musica, è morto a causa di un infarto. Era conosciuto da tutto il mondo per alcune sue canzoni che sono entrate nella storia della musica, come ad esempio: “Svalutation“, “Straordinariamente“, “Un bimbo sul leone“. Inoltre insieme ad Adriano, Pilade, Ricky Gianco e a Don Backy fondò il famoso “Clan” di Celentano.

LEGGI ANCHE —> Adriano Celentano, quella ricorrenza che in pochi sanno

Il dolore che questa morte ha provocato nel mondo della musica e nei cuori dei familiari è straziante. Celentano molto spesso lo ricorda cantando alcuni dei suoi brani, celebre è la sua versione de “Una carezza in un pugno“, brano che ha consacrato Gino come evergreen della musica leggera italiana. Una ferita ancora aperta del cuore di Celentano.