Home Musica Achille Lauro presenterà il duetto che scriverà la storia della musica

Achille Lauro presenterà il duetto che scriverà la storia della musica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:19
CONDIVIDI

Achille Lauro è il cantante che più è riuscito a dividere il pubblico, con i look e lo stile particolare, ma questo duetto segnerà la storia

Achille Lauro (fonte: Getty images)

Achille Lauro è certamente uno dei musicisti più discussi e chiacchierati di questo momento, soprattutto a causa dello stile e del look molto eccentrico. Nessuno lo dimenticherà mai per come è salito sul palco dell’ultima edizione di Sanremo, con una particolarissima esibizione del suo pezzo “Me ne frego” che più che mai in precedenza ha diviso il pubblico.

Oggi è impegnato con un nuovo progetto dal fascino incredibile, che comprende otto tracce jazz in pieno stile anni Venti, come suggerisce il nome dell’album: “1920 – Achille Lauro & The Untouchable Band”.

Oltre a questa bellissima collezione piena di magia e ricordi del passato, Achille Lauro ci sta per presentare un duetto che passerà alla storia, vediamo di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE -> Achille Lauro è fidanzato? Mistero attorno alla ragazza

Il duetto di Achille Lauro con un cantante particolare saprà sorprendere tutti

Achille Lauro

Il nuovo duetto di Achille Lauro lo vede al fianco di un cantante molto particolare: Paolo Palumbo. Lo abbiamo visto sul palco di Sanremo e la sua storia di forze e nuovi inizi ci ha commossi tutti. Paolo Palumbo sognava di diventare uno chef, ma la sua aspirazione è stata brutalmente interrotta dal destino, perché la SLA lo ha costretto a vivere in sedia a rotelle.

La sua forza però gli ha permesso di reinventarsi e sta perseguendo ora la carriera di cantante.

LEGGI ANCHE -> Achille Lauro si apre con un interessante racconto sul padre

L’anno scorso sul palco si è esibito con una voce metallica che lui ha definito “da casello autostradale”, ma a volte la tecnologia fa miracoli e grazie a Enrico Melozzi la nuova canzone sarà prodotta con la sua vera voce, registrata in numerosissimi messaggi vocali Whatsapp del passato e sintetizzati in un software che gli permetterà di cantare live con il suo vero timbro.

La canzone parla di un modo di vivere la vita, rimanendo per sempre un po’ bambini, affrontando i problemi con la loro innocenza.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Palumbo (@paolopalumbofinalmenteabili)