Home Storie Bruce Willis, l’incredibile dolore della figlia: dalla malattia alla rinascita

Bruce Willis, l’incredibile dolore della figlia: dalla malattia alla rinascita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:20
CONDIVIDI

L’attore Bruce Willis ha vissuto momenti molto difficili a causa della malattia della figlia Tallulah. Scopriamone insieme di più.

Bruce Willis e la figlia Tallulah
Bruce Willis e la figlia Tallulah (Fonte: Getty Images)

L’attore Bruce Willis che ha vissuto un periodo molto complicato con la propria figlia Tallulah, a causa di una malattia che l’aveva colpita. Questa sera vedremo Willis in televisione sul canale 20 alle ore 21:04 con il film d’avventura e azione Die Hard – vivere o morire. Questa pellicola è del 2007 ed è il quarto capitolo di questa lunga saga di film che viene dedicata interamente al personaggio di John Mclane, che ha portato tantissimo successo e fama all’attore.

LEGGI ANCHE —>Bruce Willis e Demi Moore in quarantena: foto commovente

Bruce Willis, tra il dolore della figlia

Tallulah Willis
Tallulah Willis (Fonte: Getty Images)

Tallulah Willis è una delle tre figlie che Bruce Willis ha avuto insieme all’ex moglie Demi Moore. Nella sua vita la giovane ha avuto a che fare con una brutta malattia, che ha fatto molto preoccupare entrambi gli attori Bruce e Demi. La ragazza infatti aveva raccontato in un’intervista a Vanity Fair di aver sofferto a lungo di una forma di dismorfofobia. Sostanzialmente chi soffre di questo tipo di malattia è costantemente preoccupato per il proprio aspetto estetico e i difetti che ha. Questo si trasforma però in una vera e propria patologia che può portare a gravi conseguenze.

LEGGI ANCHE —>Demi Moore chi è? Un’infanzia fin troppo ricca di eventi traumatici

Nel caso di Tallulah ad esempio, la ragazza ha spiegato che si vedeva brutta anche perché spesso e volentieri leggeva critiche sul suo conto di persone che non si spiegavano come mai da due attori di Hollywood così belli fosse nata una ragazza definita brutta. Purtroppo Talullah credeva ciecamente alle parole di quegli sconosciuti che la prendevano di mira e la bullizzavano, mentre non riusciva invece ad accettare il parere delle persone che avevano vicino e che cercavano di farle capire quanto in realtà fosse bella.

Tutto questo l’ha spinta in una spirale tragica quando era già molto piccola, all’età di 13 anni. Nella sua vita Tallulah infatti è arrivata a toccare il fondo raggiungendo anche i 43 kg. È stata dura la battaglia contro la malattia, cercando di riappacificarsi con la propria immagine di sé. Adesso però fortunatamente sembra che la giovane sia riuscita a fare pace con il proprio corpo, cercando di non giudicarsi e volendosi più bene.