Home Streaming Visioni Fantastiche, Festival per la Formazione Scolastica: Il vincitore è…

Visioni Fantastiche, Festival per la Formazione Scolastica: Il vincitore è…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:05
CONDIVIDI

Il Festival per la formazione scolastica, “Visioni Fantastiche”, annuncia il suo vincitore. Scopriamo chi è e il premio in palio.

Visioni Fantastiche

Dal 9 al 15 Novembre 2020 si è tenuto il Festival per la formazione scolastica presso Palazzo del Cinema e dei Confressi di Ravenna. Quest’anno a causa del Covid abbiamo assistito alla diretta streaming su MYmovies.it. il Festival, incentrato, sull’alfabetizzazione dello spettatore giovane, volto dunque a dare strumenti necessari per contrastare l’analfabetismo iconico. Scopriamo insieme chi ha vinto questa splendida edizione e cosa ha avuto come premio.

LEGGI ANCHE —> Visioni Fantastiche: a Ravenna il nuovo Festival dedicato agli studenti

I premi assegnati al Festival di Cinema “Visioni Fantastiche”

Visioni Fantastiche

Dopo il grande successo della prima edizione, non potevano non riconferma il Festival dei giovani, infatti con grande gioia il 24 ottobre con l’anteprima del progetto hanno annunciato la conferma della seconda edizione di “Visioni Fantastiche”. Ma adesso, la seconda edizione del festival di cinema per le scuole di ogni grado e piano abbassa la serranda e da l’appuntamento al prossimo anno. Ecco svelati tutti i premi. Il primo premio “Miglior Film Lungometraggio” viene assegnato a Tito and the birds di Gabriel Bitar, Andrè Catoto, Gustavo Steinberg. Questo film si aggiudica un montepremi di 1000 euro. L’altro primo premio assegnato alla sezione dei Cortometraggi e dunque gratificato con il titolo “Miglior Premio Cortometraggio” va a Giacomo Talamini con il suo progetto “La Fiamma”, anche lui si porterà a casa l’ingente cifra di 1000 euro. Tanta felicità negli occhi dei concorrenti e soprattutto dei vincitori.

LEGGI ANCHE —> Visioni Fantastiche omaggia Bruno Bozzetto, regista pluripremiato

La gioia, i premi e la commozione sanciscono la fine di un Festival che ha fatto sognare in molti. Tra laboratori e masterclass è evidente l’intento nobile del progetto. In attesa del prossimo anno, auguriamo un grande in bocca al lupo ai vincitori di “Visioni Fantastiche”.