Home Storie Marco Giallini lutto, quella morte dolorosa non lo abbandona mai

Marco Giallini lutto, quella morte dolorosa non lo abbandona mai

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:10
CONDIVIDI

Nella sua vita privata l’attore Marco Giallini ha vissuto uno dei momenti più drammatici che possano capitare, la morte della compagna.

Marco Giallini moglie
Marco Giallini

Un dramma troppo difficile da sopportare quello di Marco Giallini, attore molto famoso e amato dal pubblico. Questa sera verrà trasmessa su Rai movie la commedia del 2017 Beata ignoranza, che vede alla regia Massimiliano Bruno e nel cast attori del calibro di Carolina Crescentini, Alessandro Gassman e lo stesso Giallini. L’attore è riuscito con il suo straordinario talento a lavorare in diverse pellicole molto importanti, che hanno messo in mostra le sue grandi doti e capacità.

LEGGI ANCHE —>Alessandro Gassmann il provocatore. Ecco le ultime frecciatine scoccate

Marco Giallini, la morte della moglie

marco giallini rocco schiavone
Marco Giallini è Rocco Schiavone

Purtroppo nella vita l’attore Marco Giallini ha dovuto affrontare uno dei lutti più tremendi che posano esistere, la perdita della propria compagna Loredana. È vero che non si è mai abituati o pronti ad affrontare la morte di qualcuno che si ama, ma certe perdite trafiggono il cuore e lo mandano letteralmente in pezzi. Così è successo a Giallini, che ha rivelato in passato in un’intervista a Vanity Fair ciò che ha vissuto quando è morta la moglie nel 2011. La loro è stata una coppia molto affiatata e si sono conosciuti quando erano davvero giovani, vivendo un amore che è durato 30 anni.

LEGGI ANCHE —>Stella fidanzata Marco Giallini, chi è? Con lei ha superato la morte della moglie

Come sostenuto dallo stesso attore, per lui Loredana era tutto: moglie, madre, straordinaria amica e compagna di vita. Poi purtroppo si è consumata la tragedia. Per un paio di giorni la donna aveva avvertito un forte mal di testa, ma non ci aveva prestato molta attenzione poiché presa dalla routine quotidiana. Così Loredana è scomparsa da un momento all’altro, accasciandosi tra le braccia del suo compagno e non riprendendo mai più conoscenza. È stata una emorragia celebrale a portarsela via, dopo due giorni di coma.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco Giallini (@marco_giallini_official)

Nemmeno la possibilità di un addio e dunque una terribile esperienza, di quelle che creano un profondo trauma difficile da poter superare e che ha colpito non soltanto Giallini, ma anche la sua famiglia e i suoi figli Rocco e Diego. Mentre la vita dunque scorre avanti veloce, i momenti felici, le litigate, i sorrisi e le lacrime, rimangono per sempre impresse nella memoria dell’attore.