Home Cinema Alessandro Gassmann, la lotta che avrebbe potuto stroncare la carriera

Alessandro Gassmann, la lotta che avrebbe potuto stroncare la carriera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
CONDIVIDI

Alessandro Gassmann ha svelato un retroscena riguardo al suo inizio di carriera: il problema che avrebbe potuto fargli smettere di lavorare.

Alessandro Gassmann
Alessandro Gassmann

Alessandro Gassmann è uno degli attori italiani più amati ed apprezzati di tutti, con il suo talento ed il suo modo di fare ha incantato milioni e milioni di spettatori. Se, tuttavia, il suo presente è decisamente roseo, in passato soprattutto quando era giovane ha dovuto lottare contro un grave problema che avrebbe potuto, se non preso e curato in tempo, creare parecchi problemi. 

Di che cosa stiamo parlando? Il tutto è partito da una vecchia intervista che l’uomo ha avuto modo di fare a Domenica In nel salotto di Mara Venier. Ecco di che cosa si tratta.

LEGGI ANCHE -> Alessandro Gassmann il provocatore: eccco le ultime frecciatine scoccate

Alessandro Gassmann e gli attacchi di panico: oggi come sta?

Alessandro Gassmann (GettyImages)
Alessandro Gassmann (GettyImages)

Alessandro Gassmann ha infatti confessato di avere sofferto per tantissimo tempo di attacchi di panico, un problema che gli ha causato non pochi problemi ma che, per fortuna, oggi è riuscito a tenere sotto controllo.

Un passato non semplice che, tuttavia, allo stesso tempo, è riuscito a tenere sotto controllo. Oggi, infatti, per fortuna il noto attore è riuscito ad andare avanti, a diventare ciò che è, ad essere dove merita di stare.

LEGGI ANCHE -> Alessandro Gassmann, paura in diretta: “Mi sento male”

Insomma, il suo successo è senz’altro stato quello di riuscire a gestire questi attacchi di panico, che sono iniziati già a 17 anni quando ha esordito nel film autobiografico del padre “Di padre in figlio”, quando la tensione era, come del resto è giusto che sia, alle stelle. 

Oggi, però, come si suol dire, il peggio è passato ed il noto attore si gode i frutti del suo lavoro, come del resto è giusto che sia. Per sconfiggere gli attacchi di panico: la lotta è vinta.