Home Televisione La lettera di Dayane Mello a Francesco Oppini

La lettera di Dayane Mello a Francesco Oppini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:30
CONDIVIDI

La tensione presente da tempo nella casa del GF è sempre più forte, e adesso, causa una lettera di Dayane Mello, include un terzo concorrente

Tommaso Zorzi

Le tensioni nella casa del Grande Fratello Vip hanno finora coinvolto soprattutto Dayane Mello e Francesco Oppini, che da diverso tempo ormai stano litigando, scambiandosi talvolta anche delle frasi piuttosto pesanti. Di recente il giornalista ha messo in dubbio l’onestà della relazione della coinquilina con Adua Del Vesco. Le due si sono scambiate dei baci la notte di Halloween, ma nonostante questo affermano si tratti solo di una splendida amicizia. Oppini, però, sostiene che la Mello sia una calcolatrice e che abbia intavolato una relazione in maniera forzata, per attrarre le telecamere su di sé.

LEGGI ANCHE  -> Dayane Mello contro tutti, la modella è isolata

Dayane Mello ha scritto una lettera per Francesco Oppini, ma a qualcuno non è andata giù

Francesco Oppini

La frase che ha mandato su tutte le furie Dayane Mello è affettivamente pesante e ha fatto discutere molto anche sui social: “Tu passi da un letto a un altro, prima io, poi quello di pierpaolo, poi quello di Adua, ora quello di Massimiliano”.  La modella brasiliana, in qualità di madre e di donne, si è sentita molto offesa da questa affermazione, che Oppini ha corretto affermando che non volesse definirla una gatta morta, ma una persona che si appoggia facilmente a chiunque. Che forse non è meno offensiva.

LEGGI ANCHE -> Dayane Mello fa commuovere tutti con le sue parole

I due però sembrano aver abbassato le armi e a fare il primo passo è stata proprio Dayane, che ha deciso di scrivere al coinquilino una lettera, recapitatagli tramite Tommaso Zorzi. Tommaso ha aspettato in silenzio mentre l’amico leggeva, ma Oppini a preferito chiarire a tu per tu con la brasiliana.

Questa rappacificazione improvvisa, però, non è andata giù a Tommaso Zorzi, uno dei primi a far notare la presunta poca trasparenza di Dayane.