Home Televisione Massimiliano Morra sotto attacco: “Ma sei pazzo”

Massimiliano Morra sotto attacco: “Ma sei pazzo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:00
CONDIVIDI

Massimiliano Morra è uno dei personaggi maggiormente sotto osservazione nella casa del GF Vip. Ma che cosa gli succede in questi giorni?

massimiliano morra

Il ‘Grande Fratello Vip‘ fa sempre e comunque parlare di sé. Tante le indiscrezioni, le voci e i tanti rumors che ruotano attorno al programma targato Mediaset e in onda su Canale 5. Tra i protagonisti più chiacchierati di quest’edizione c’è senza alcun dubbio Massimiliano Morra. Ma che cosa succede a quest’ultimo nelle ultime settimane? Per lui, nella puntata serale di ieri, è arrivata la nomination. Nomination seguita da un pesante attacco, fatto da un suo coinquilino.

LEGGI ANCHE -> Dalila Mucedero fidanzata di Massimiliano Morra: differenza d’età enorme

“Ma sei folle? Mi davi ragione su quello che dicevo…Mi hai detto che Dayane aveva esagerato…E invece hai riportato tutto a loro dando ragione a loro…Hai fatto la sentinella”, questa la frase pesante ricevuta dal gieffino. Ma chi gliel’ha detta? A pronunciare queste parole è stato Tommaso Zorzi. Il tutto è legato al fatto che, giorni fa, l’influencer gli ha rivelato di avere diverse perplessità nei confronti di Dayane Mello. L’accusa è che quest’ultima starebbe strumentalizzando il rapporto con Adua Del Vesco solo per far parlare di sé. L’attore si è mostrato in accordo con lui. Ma poi che cosa è successo?

LEGGI ANCHE -> Guenda Goria e Massimiliano Morra si stanno frequentando? Ci sono novità

Ieri sera il buon Massimiliano ha cambiato radicalmente posizione su tutta questa faccenda, difendendo a spada tratta la modella brasiliana e puntando il dito contro chi ha mosso critiche nei suoi confronti. Un qualcosa che ovviamente ha stupito e soprattutto mandato su tutte le furie Zorzi, che a fine puntata l’ha accusato di fare il doppio gioco su tutta questa situazione. Morra ha cercato di difendersi: “Io qua dentro voglio il bene di tutti, desidero che ci sia coesione”. Una difesa che però non convince per nulla.