Home Cinema Ritorno al futuro: gli attori di nuovo nei panni dei loro personaggi

Ritorno al futuro: gli attori di nuovo nei panni dei loro personaggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45
CONDIVIDI

Ritorno al futuro è una di quelle saghe che non invecchierà mai, anche se ormai abbiamo ampiamente superato l’anno in cui approda Marty nel secondo capitolo. 

Ritorno al futuro - Locandina
Ritorno al futuro – Locandina

Ritorno al futuro, con protagonista un giovanissimo Michael J. Fox, infatti ha catturato generazioni diversissime – soprattutto se si conta che il primo film è uscito nel 1985 e l’ultimo nel 1990 – non tanto per l’ambientazione quanto per l’abilità di Zemeckis di creare un immaginario complesso ma non impossibile che cattura l’attenzione con grandi effetti speciali ed emozioni a non finire; essendo infatti un film che racconta trasversalmente l’America, toccando diversi momenti storici, l’ambientazione del film non è mai stata un problema, anzi, ha contribuito a rinforzare proprio quell’immaginario, permettendo di spaziare su invenzioni che ancora oggi fanno sognare.
In occasione dei trent’anni dall’uscita del film è stato anche distribuito un cofanetto con la versione restaurata del film e sono partite le produzioni di diversi documentari che raccontano l’impresa produttiva e il motivo di tanto successo.

Leggi anche –> L’alienista: la serie Netflix che ha fatto impazzire i fan del crime

Timeless, il documentario dedicato a Ritorno al Futuro

Ritorno al futuro
Ritorno al futuro

Dopo Back in Time e OutATime, che raccontano aspetti diversi di Ritorno al Futuro – il primo è sulla produzione vera e propria mentre il secondo sull’iconica DeLorean del film – Discovery Channel ha proposto un progetto in 4 episodi  – Timeless – che ripercorre nuovamente la storia produttiva del film, concentrandosi sui momenti migliori del film. Quest’anno infatti corrono i 35 anni dall’uscita del film e anche se l’anno sta per chiudersi, è stata un’occasione per voler tirare di nuovo fuori l’amata saga.

Tra le tante cose sembra proprio che Christopher Lloyd sia stato infatti visto nei panni di Doc Brown nello stesso parcheggio dove la macchina del tempo viene svelata per la prima volta nel primo capitolo. Senza dubbio Discovery Channel sta facendo le cose in grande – e questo lo ha lasciato intendere anche la troupe che ruota intorno al progetto – ma per ora il progetto è top secret e qualcosa soltanto quando i gli episodi dell’atteso documentario andranno in onda – a meno di imprevisti, nel gennaio 2021.

Leggi anche –> Alfonso Signorini, un amore all’insegna della passione: rapido e fugace