Home Cinema Attore arrestato per possesso di droga: nei guai un’icona del cinema

Attore arrestato per possesso di droga: nei guai un’icona del cinema

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00
CONDIVIDI

Gli artisti sono senza dubbio la categoria più eccentrica e tra questi gli attori non mancano mai di far parlare di sé con le loro stranezze, anche quando queste diventano gravi reati.

Manette

Non si contano più le news di attori arrestati per atti violenti, divorzi particolarmente burrascosi e gravi incidenti dentro e fuori dal set. In tutti questi casi si va sul penale e non c’è da scherzarci su più di tanto, ma a volte, anche se l’epilogo porta l’artista in tribunale, non si può far a meno di sorridere per l’accaduto. Ma qual è stata la celebrità che ha dovuto fare i conti con la legge?

Leggi anche –> Sanremo 2021, arriva un grande rifiuto? Amadeus deve ripartire da zero

Problemi con la marijuana, arrestato un attore allora ventenne

Bill Murray (GettyImages)
Bill Murray (GettyImages)

Come accennato gli attori sono particolarmente eccentrici, ma alcuni si distinguono ancor di più dalla massa per gli stranissimi aneddoti che colorano la loro vita e i gossip. Tra questi Bill Murray, che all’età di vent’anni – negli anni settanta e quindi prima di diventare famoso – è stato sorpreso all’aeroporto di Chicago con un carico non indifferente di marijuana, che tentava di far entrare nello stato.

La bravata è costata a Bill Murray anche l’espulsione dall’università dove studiava come paramedico. A quel punto non gli rimaneva altro da fare se non provare lavori di tutti i tipi, anche i più modesti. Nel frattempo, però, inizia a coltivare anche la passione per la recitazione e a lavorare in teatro per spettacoli d’improvvisazione in un gruppo dove si trovava anche il compianto John Belushi, che conosceva dai tempi del liceo.

A metà degli anni settanta il fratello Brian lo inserisce in un programma radiofonico comico di New York e finalmente nel 1976 fa il suo primo cameo ma è solo grazie all’amico Belushi se l’attore ottiene il suo primo ingaggio importante nel 1977, quando diventa autore e membro del cast del Saturday Night Live

La fortuna è stata dettata sì dall’amicizia con John Belushi, ma se il pazzo Murray non si fosse fatto fermare all’aeroporto con quel carico di marijuana probabilmente non avrebbe avvicinato il teatro e avrebbe continuato la sua vita facendo il paramedico. Ma, soprattutto, noi non avremmo avuto il piacere di vederlo in ruoli indimenticabili come il dottor Peter Venkman in Ghotbusters.

Leggi anche –> Gennario Lillio e Ema Kovac stanno insieme? Il video su Instagram sorprende tutti