Home Personaggi Christina Jonsson ex fidanzata Marco Pantani, una lettera commovente

Christina Jonsson ex fidanzata Marco Pantani, una lettera commovente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00
CONDIVIDI

Christina Jonsson l’ex fidanzata di Marco Pantani. Ed ecco che, a tanti dalla morte del ciclista, una sua lettera commuove e non poco.

ex fidanzata marco pantani

La morte di Marco Pantani continua a essere avvolta nel mistero. Le cause del decesso del ciclista, avvenuta il 14 febbraio del 2004, sono ancora oggi argomento di discussione, indiscrezioni, rumors e persino polemiche. Ma c’è una persona che il corridore romagnolo l’ha conosciuto molto bene. Fin troppo chiaro a colei che è stata la sua ex fidanzata: Christina Jonsson. La danese le è stata accanto nei momenti migliori, quelli dei trionfi e delle grandi vittorie, ma l’ha anche visto nei suoi  periodi più bui e difficili.

LEGGI ANCHE -> Fabio Miradossa spacciatore Marco Pantani: “Non è morto per la cocaina”

Ex fidanzata Marco Pantani, le parole di Christina Jonsson

marco pantan ex fidanzata

Ed ecco che torna in mente una lettera della scandinava, scritta nel giorno in cui il povero Marco avrebbe compiuto 50 anni. Parole commoventi, dolci e toccanti, che sono state riportate da ‘La Gazzetta dello Sport’: ““La nostra storia non è finita come doveva finire” ha raccontato Christina a La Gazzetta Dello Sport, pur ammettendo che la separazione con lui è stata necessaria: Mi sono accorta che era davvero a rischio e stava mettendo a rischio anche la mia vita. “Ho perso la voce, il mio cuore, la ragione, il coraggio, il mio tutto da quando mi hai lasciato“.

LEGGI ANCHE -> Morte Marco Pantani, anni di dubbi: omicidio o suicidio?

Christina non nasconde il dolore ancora presente in lei per la perdita e la scomparsa di quello che, al di là di tutto, è stato probabilmente stato il suo più grande amore: “La tua ultima partenza è stata per me come una grande caduta. Ho dovuto prenderti come esempio, ho dovuto battermi e mi batto ancora. Stringo i denti e pedalo. Senza il tuo esempio, senza averti conosciuto, senza aver sentito il tuo respiro non credo che sarei riuscita a superare il lutto. Perché la voglia di seguirti è stata forte“. Insomma, una lettera che colpisce e che fa capire come tra i due il legame era davvero forte e speciale.