Home Televisione Fabio Caressa marito Benedetta Parodi, il rischio è davvero serio

Fabio Caressa marito Benedetta Parodi, il rischio è davvero serio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:26

Fabio Caressa, il marito di Benedetta Parodi, sembra davvero correre un grosso rischio. Ma di che cosa si tratta? Ecco i dettagli.

Fabio Caressa

Quella formata da Fabio Caressa e Benedetta Parodi è senza alcun dubbio una delle coppie più longeve e note del mondo della televisione. La donna in queste settimane è impegnata con ‘Bake Off‘, programma in onda su Real Time. L’uomo invece, un po’ come tutti i tifosi, è in attesa che questo fine settimana riparta il campionato di Serie A. Il giornalista, volto noto e telecronista di Sky’, sarebbe però a rischio. Qual è il motivo?

LEGGI ANCHE -> Fabio Caressa marito Benedetta Parodi: il segreto del loro rapporto

Fabio Caressa marito Benedetta Parodi, per lui c’è un grosso rischio: ma di che cosa si tratta?

Fabio Caressa e Benedetta Parodi

Tutto è legato al fatto che alla tv satellitare in questo momento tutti sono tutti con il fiato sospeso. Il bando sui diritti del prossimo triennio calcistico (2021-2024) sarà un vero e proprio spartiacque sul futuro. Nel caso in cui si dovesse restare a bocca asciutta o comunque la soluzione non sarebbero quella che tutti all’interno di quegli studi si augurano, lo scossone potrebbero davvero essere di quelli pesanti. Quali potrebbero essere le conseguenze?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

LEGGI ANCHE -> Figli Fabio Caressa chi sono? Retroscena sul loro rapporto dopo lo scherzo

Il rischio è quello di un piano triennale di riassestamento che potrebbe pensare a un massimo di 800 esuberi, in gran parte compresi nella squadra di Sky Sport. Una situazione davvero molto delicata. Comunque non si dovrebbero prendere decisioni così importanti e delicate fino a che non ci sarà chiarezza sul bando. Ciò che è certo è che la piattaforma di Murdoch non pare intenzionata a fare follie. E con colossi come Netflix e Amazon che potrebbero entrare in corsa, con l’idea delle partite vendute singolarmente, è difficile non pensare un po’ negativo.