Home Televisione Natalia Titova non ci sta: ecco la verità sul suo addio a...

Natalia Titova non ci sta: ecco la verità sul suo addio a ‘Ballando con le stelle’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00
CONDIVIDI

Natalia Titova ha voluto fare chiarezza sul suo addio a ‘Ballando con le stelle’. Queste le parole della ballerina, che rappresentano un vero sfogo.

natalia titova

Natalia Titova è stata una delle grandi protagoniste delle passate edizioni di ‘Ballando con le stelle’, una delle trasmissioni più seguite del mondo della televisione. E mentre il format di Rai Uno è pronto a tornare con la nuova stagione, la ballerina ha voluta spiegare il perché della sua assenza. Le sue parole sono state molto dure e corrispondono a un vero e proprio sfogo. Ma che cosa ha detto?

LEGGI ANCHE -> Ballando con le stelle, tutte le novità della prossima stagione

Natalia Titova, ecco perché è andata via da ‘Ballando con le Stelle’

natalia titova

Secondo quanto riportato dal settimanale ‘Nuovo’, il tutto sarebbe legato a dei motivi di salute. La donna ha comunque volute tranquillizzare tutti e specificare che le sue condizioni non destano comunque particolare preoccupazione.  Oltre a ciò la docente ha sottolineato che la conclusione del suo cammino a ‘Ballando con le stelle’ è avvenuta per la convinzione di aver dato tutto al programma di Rai Uno e di non aver potuto fare di meglio. Insomma, tutto dettato dal rispetto nei confronti della Carlucci e di tutto lo staff. Non resta che chiedersi se la ballerina darà magari uno sguardo a qualche puntata, magari anche per semplice e pura curiosità e distrazione.

LEGGI ANCHE -> Natalia Titova, la malattia che le ha cambiato per sempre la vita

Natalia ha quindi voluto tranquillizzare tutti e spiegare perché non sarà ancora protagonista di ‘Ballando con le Stelle’. Intanto le nuove coppie del programma, che ripartirà a settembre, sono già state annunciate. E la vera e propria notizia è l’assenza della Titova, che ha deciso di voltare pagina e di provare a pensare un po’ di più a se stessa. Dunque non resta che attendere quello che succederà e quali saranno i progetti futuri.