Home Televisione J. T. Clark, Vite al limite: com’è diventato oggi?

J. T. Clark, Vite al limite: com’è diventato oggi?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00
CONDIVIDI

Oggi su Real Time torna l’appuntamento su ‘Vite al limite’. Il protagonista sarà J.T. Clark, la cui storia è a dir poco particolare.

J.t. clark

‘Vite al limite’ è senza alcun dubbio uno dei programmi più seguiti e discussi di quelli che va in onda su Real Time. Ogni puntata racconta la storia di un uomo o di una donna che convive con il problema dell’obesità e che si affida alle cure del dottor Nowzaradan. Tante le storie raccontate nel docu reality e nella serata odierna sarà il turno di J.T. Clark. Che cosa si sa oggi su quest’ultimo?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Tommy Johnson, Vite al limite: è tutta colpa della sua fidanzata?

J.T. Clark Vite Al Limite: quanto pesa oggi?

J.t. Clark vite al limite
J.T. Clark Vite Al Limite

J.T., prima di diventare protagonista della trasmissione, pesava quasi 900 libbre e per di più ha una massa di linfedema da 100 libbre sulla gamba e una dipendenza da cibo che lo tormentava quotidianamente, costantemente e continuamente. Ed è per questo che la sua ragazza ha deciso di portarlo a Houston, convinta che solo il Dr. Now avrebbe potuto aiutarlo e dargli una mano. Ed è da questo momento che è iniziata una storia davvero molto appassionante e avvincente. Tappe, passaggi, sacrifici che l’hanno portato a migliorare le sue condizioni. Ma che cosa ha fatto?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Joyce Del Viscovo, Vite al limite: il rapporto con sua madre ha rovinato tutto

Il 32enne ha capito fin da subito di doversi applicare per ottenere il risultato perseguito. Ed è stata proprio questa sua forza di volontà a salvarlo. Come sta oggi il buon J.T.? Dopo la fine di ‘Vite al limite’ non si hanno tantissime notizie su di lui. Alcuni tabloid americani avrebbero comunque rivelato che Clark sarebbe rimasto in costante e continuo contatto con il dottor Nowzaradan. Pare che il ragazzo si sia addirittura trasferito a Houston per seguire le cure e il percorso riabilitativo. Insomma, davvero un esempio da seguire per determinazione e grinta.