Home Televisione Anna Valle, quella malattia che le ha cambiato per sempre la vita

Anna Valle, quella malattia che le ha cambiato per sempre la vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:06
CONDIVIDI

Anna Valle ha confessato di aver dovuto fare i conti con una dolorosissima malattia che le ha cambiato per sempre la vita: ecco di che cosa si tratta.

anna valle
Anna Valle

Anna Valle quest’oggi sarà ospite da Caterina Balivo nel suo salotto di Vieni Da Me in cui ha avuto modo di aprire tutti i “cassetti” della sua vita. Non mancano, infatti, i chiari riferimenti a uso marito Ulisse Leandro ma anche ad un suo passato davvero molto difficile con cui ha dovuto fare i conti con una malattia non certamente grave ma assolutamente molto, molto dolorosa che purtroppo sembra colpire oltre il 15% della popolazione italiana.

TI POTREBBE INTERESSARE: Ulisse Lendaro marito Anna Valle: hanno fatto una scelta importante

Anna Valle malattia: “E’ stato dolorosissimo”

Giovanna Mezzogiorno
Giovanna Mezzogiorno (Fonte: Getty Images)

Stiamo infatti parlando di qualcosa che purtroppo è totalmente invalidante: si tratta della sindrome del colon irritabile, che soprattutto fa impazzire letteralmente le persone che stanno vivendo un periodo difficile e soprattutto causato dallo stress.

La donna, infatti, ha confessato che il suo colon è letteralmente “irritabile” e che basta davvero pochissimo per crearle dei problemi molto dolorosi e periodi in cui si ha moltissimo fastidio.

TI POTREBBE INTERESSARE: Ambra Lombardo ex fidanzata Kikò Nalli: continuano gli insulti

Il suo problema è soprattutto legato all’alimentazione: anche una semplice pasta in bianco creava tantissimi problemi e per questo motivo ha dovuto anche fare i conti con i morsi della fame e non è stato affatto semplice gestire la propria alimentazione e soprattutto che cosa poter mangiare senza creare problemi.

Alla fine, però, dopo un periodo molto complicato, il tutto è tornato alla normalità e non c’è niente di più bello che poter tornare alla propria vita in maniera normale.

Sul lavoro, infatti, non è stato semplice dal momento che, complice il proprio carattere, non ha mai smesso di farlo, soprattutto nel 2011, l’anno in cui il tutto era sfociato.